Alberghi: Londra prima in Europa per numero di nuove costruzioni, Roma e Milano in fondo alla classifica
A
In Europa, le piazza “calde” per gli investimenti alberghieri sono principalmente quattro: Londra, Mosca, Berlino e Amburgo. È in queste quattro città che si concentra il maggior numero di progetti per prossime aperture di nuovi alberghi anche se, in generale, l’intero Vecchio Continente, nonostante la stagnazione (in alcuni casi recessione) economica sembra mantenere un confortante dinamismo per quanto riguarda il settore dell’ospitalità.

I numeri arrivano dal database di TopHotelProjects.com, che ha analizzato i progetti per nuove costruzioni alberghiere delle 20 città più popolose d’Europa: al primo posto figura Londra, con ben 41 alberghi in cantiere, per un totale di 8.100 nuove camere.

Al secondo posto Mosca, con 29 alberghi e 7,600 camere in arrivo; al terzo Berlino, dove sono stati avviati progetti per la costruzione di 24 alberghi (6.200 camere), e al quarto Amburgo, con 23 futuri nuovi alberghi per 4,500 camere.

Grande fervore anche a Istanbul, dove si stanno costruendo 21 nuovi alberghi, e a Parigi, che con “soli” 18 nuovi progetti totalizzerà però ben 9.800 nuove camere.

Poco movimento invece in Italia: TopHotelProjects registra a Roma “solo” 5 nuovi alberghi in costruzione, pur se di grandi dimensioni, visto che le nuove camere saranno 1,600. A Milano i nuovi progetti sono 4, per un totale di 780 camere.

Fanno meglio delle due maggiori città italiane, per esempio, Barcellona e Madrid, rispettivamente con 8 e 7 nuovi alberghi in cantiere, ma anche Vienna (14 nuovi alberghi per 2.700 camere), Kiev (10), Varsavia (6), Budapest (6) e Minsk (7). Hanno in cantiere meno alberghi di noi soltanto Bucarest (2), Sofia (1) e Monaco di Baviera (1).

Commenta su Facebook