Atahotel Executive, Milano
Arte e sport incentivano il mercato degli eventi
La grande struttura milanese della catena Atahotels accentua la propria vocazione al mondo degli eventi promuovendo iniziative culturali e stringendo sinergie con altri attori del territorio per essere un punto di riferimento vivo e dinamico del mercato. Che risponde rilanciando.
A
Mostre d’arte, con nomi di alto profilo e dello scenario internazionale, grandi manifestazioni sportive che coinvolgono la città, sponsorizzazioni, eventi aziendali e associativi: l’attività dell’Atahotel Executive è diversificata e si alimenta di continui rimandi e nuove occasioni di business.

Sarà per la vicinanza con Corso Como, uno dei luoghi del centro di Milano più vivi per la movida serale, sarà per la posizione privilegiata, ottimamente servita dai mezzi pubblici nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria di Porta Garibaldi, sarà per le dimensioni della struttura, che può contare su 420 camere, un ristorante, un lounge bar (il Fiat Open Lounge) e un grande centro congressi, con ben 18 sale meeting, in grado di ospitare fino a 800 persone, sta di fatto che l’Atahotel Executive riesce a essere un centro di attrazione naturale per il mercato degli eventi, a 360 gradi.

La direzione dell’albergo, uno dei simboli dell’ospitalità business milanese e dell’offerta della catena italiana Atahotels, ne è consapevole e sta incentivando questa funzione trasformando la struttura in una fucina di creatività, uno spazio dinamico e attivo, per renderlo qualcosa in più di un bel contenitore.

I grandi spazi comuni dell’albergo si stanno prestando, per esempio, a ospitare con continuità esposizioni artistiche, ideate anche ad hoc. Nel 2011 si è cominciato puntando in alto, con una mostra dedicata a Andy Warhol: gli ospiti hanno avuto la possibilità di ammirare ben 80 opere dell’artista, tra cui litografie famose come quelle che ritraggono Marilyn Monroe e Mao Tse-Tung e altre meno note, ma di altrettanto valore, già esposte in un’altra struttura della catena, l’Atahotel Varese.

Partendo da Warhol Atahotels ha deciso di realizzare una galleria d’arte interna, che accolga mensilmente mostre di giovani artisti italiani ed europei in modo da poter rinnovare ogni mese il tema dell’esposizione e l’hotel stesso.

Il programma culturale è infatti proseguito ospitando, tra le altre, una mostra realizzata in collaborazione con l’Ambasciata del Canada in Italia, dal titolo Cultural Contact II. Art from Canada, che ha coinvolto giovani artisti canadesi e italiani, con una doppia esposizione a Milano – presso l'Executive – e a Montreal.

La vicinanza al mondo degli eventi in senso lato ha portato l’Executive a essere per la terza volta consecutiva nel 2012 partner tecnico della Barclays Milan City Marathon, l’appuntamento più importante per gli appassionati della maratona a livello professionistico e con finalità benefica che ha coinvolto tutta la città (ben 13.000 corridori); l'albergo ne ha ospitato la conferenza stampa, i meeting tecnici e alcuni dei VIP e degli atleti che hanno gareggiato.

Sono solo alcuni esempi di eventi che possono essere realizzati nelle sale dell’hotel, modulari e da allestire anche in modo del tutto personale, e per i quali è a disposizione un ufficio specializzato con un team professionale e preparato per la creazione di qualsiasi tipo di manifestazione: da eventi sportivi a corsi, dall’organizzazione di incentive a video conferenze internazionali, da assemblee di azionisti a dirette televisive, solo per citarne alcuni tra quelli ospitati più di recente.

Atahotel Executive
viale Luigi Sturzo, 45
20154 Milano
tel. 02 62941
fax 02 29010238
meeting.executive@atahotels.it
www.atahotels.it/executive


Pubblicato il 5 novembre 2012

Atahotel Executive

Commenta su Facebook