Hilton firma l’accordo per aprire il più grande hotel congressuale di Istanbul
A
Avrà 829 camere, una executive lounge, piscina coperta e scoperta, spa, palestra, ristoranti, negozi e 11mila metri quadrati di spazi per eventi, i più ampi che un albergo di Istanbul abbia mai conosciuto. L’accordo di gestione che Hilton Worldwide ha siglato con IC Bomonti Uluslararasi Kongre Turizm Yatirimlari Ticaret, la società proprietaria dell’immobile, dà il via al più grande progetto alberghiero della città turca, e uno dei più grandi in Europa.

L’Hilton Istanbul Bomonti Hotel & Conference Center sorgerà in una torre di 35 piani appena edificata nel quartiere di Sisli, a fianco dell’ex fabbrica di birra Bomonti, un grande complesso di archeologia industriale nel cuore della città che sta per essere trasformato in un polo di attrazione che comprenderà cinema, negozi, ristoranti, un museo e un centro dedicato alle arti.

Viste le dotazioni congressuali, i vertici di Hilton prevedono che l’albergo contribuirà in maniera significativa a sviluppare il mercato degli eventi in città; Istanbul, peraltro, è una delle destinazioni a più rapido tasso di crescita: la Turchia è oggi una delle economie più dinamiche e la sua città-simbolo è una destinazione strategica per il business alberghiero.

Commenta su Facebook