Il Vancouver Convention Centre fra i migliori progetti green secondo gli architetti americani
A
L’American Institute of Architects (AIA) Committee on the Environment (COTE) ha premiato lo studio di architettura e design LMN per il progetto del Vancouver Convention Centre, selezionato dal comitato come uno dei dieci migliori progetti di architettura sostenibile. LMN riceverà il riconoscimento all'AIA National Convention and Design Exposition, che si terrà a New Orleans dal 12 al 14 maggio.

Immerso tra le montagne e il mare, il Vancouver Convention Centre è un esempio unico di design, funzionalità e sostenibilità. Il progetto ha infatti vinto la gara tra i dieci migliori piani di architettura sostenibile, per la capacità di coniugare architettura, ambiente naturale e tecnologia.
Perfettamente integrato nel paesaggio costiero, la struttura riesce ad essere contemporaneamente un edificio a ridotto impatto ambientale, una location urbana e un ecosistema.

Primo al mondo ad essere insignito del LEED® (Leadership in Energy and Environmental Design) Platinum, il centro congressi di Vancouver si è distinto in particolare per il “tetto vivente”, un giardino di 24.000 metri quadrati, popolato da piante locali e api e irrigato con acqua piovana e di riciclo; per l’avanzato sistema di riscaldamento e raffreddamento con acqua di mare; per l’habitat sottomarino ricreato sotto le fondamenta; per i 12.000 metri quadrati di spazi pubblici, pedonali e ciclabili che lo circondano; per la struttura in vetro che permette l’utilizzo della luce naturale e l’integrazione con il paesaggio circostante e il sistema di circolazione dell’aria.

Vancouver Convention Centre

Commenta su Facebook