Four Seasons lancia una chat in 100 lingue: ospiti e organizzatori di eventi dialogano in tempo reale con lo staff degli alberghi
A
Niente chatbot: Four Seasons preferisce ancora puntare sull’interazione fra umani per elevare i propri standard di servizio. È in quest’ottica che va letto il lancio della Four Seasons Chat, il nuovo servizio digitale che consente a ospiti (e anche organizzatori di eventi) di dialogare con il personale degli alberghi in tempo quasi reale.

La chat può essere avviata inviando un messaggio attraverso l’app di Four Seasons, Facebook Messenger, WeChat oppure via SMS: il sistema ne traduce simultaneamente il contenuto in oltre 100 lingue permettendo agli ospiti di “parlare” con lo staff dell’albergo dove si trovano o dove vogliono prenotare in qualunque momento e per qualunque necessità prima, durante e dopo il soggiorno.

Il contatto umano è per i nostri ospiti l’elemento più importante dell'esperienza Four Seasons” dice Christian Clerc, presidente Operations della catena a livello internazionale. “Con la Four Seasons Chat vogliamo continuare a migliorare il servizio integrandolo con l’utilizzo della tecnologia, senza rinunciare all’approccio umano”.

Il programma di lancio coinvolge 30 hotel e resort del gruppo, e più della metà degli ospiti che hanno testato la chat hanno continuato a utilizzarla per tutta la durata del soggiorno, apprezzandone funzionalità e comodità per ogni esigenza di personalizzazione. La chat sarà disponibile in 72 paesi entro la fine del 2017 e in tutte le proprietà Four Seasons entro il 2018. Nell’area EMEA è già attiva in 16 alberghi, fra cui quelli di Parigi, Lisbona, Istanbul e Dubai.

Commenta su Facebook