Nasce a Milano Asap, hub di tecnologie esperienziali e location per eventi che le utilizzano
A
È un “collettore di talenti e soluzioni”, sorge di fronte alla Stazione Centrale di Milano ed è il luogo dove gli esperti di tecnologie esperienziali incontrano aziende, appassionati e cittadini per raccontarne il potenziale e divulgarne l’utilizzo.

Si chiama Asap ed è un hub che riunisce già una decina di aziende attive nel campo della realtà virtuale e aumentata, sensoristica e intelligenza artificiale, le quali vi hanno trasferito i propri team di lavoro dando vita alla più grande comunità italiana di sviluppatori con l’obiettivo di avviare programmi di formazione ed eventi finalizzati ad accelerare in Italia l’adozione di queste tecnologie e aiutare le aziende a coglierne le opportunità.

“Abbiamo creato un luogo facile da raggiungere per mettere sotto lo stesso tetto la community di addetti ai lavori di questo mondo in costante evoluzione” afferma Davide Scafuro, fondatore e coordinatore del progetto. “Coniugando hardware e software, domanda e offerta, lo scopo è accelerare la divulgazione e lo sviluppo di competenze e creare lo stesso circolo virtuoso che ha dato vita all’ecosistema di app che hanno reso i nostri smartphone uno strumento polivalente e irrinunciabile”.

Il nuovo polo tecnologico è anche un punto di raccordo per i freelance del settore che usano la struttura come co-working, e opera inoltre come location per eventi: Asap aiuta infatti aziende e agenzie a integrare le nuove tecnologie esperienziali negli eventi, ospitandoli nei propri spazi (una “break food area” da 60 posti, una “summit area” da 150 e una “learning area” con due aule di 50 metri quadrati ciascuna) e fornendo tecnologia e know-how.

Commenta su Facebook

Altro su...

Location per eventi