Al Club Med Opio en Provence restyling da 10 milioni di euro e nuovi team building circensi con coach dal Cirque du Soleil
A
Nuovo look ma anche nuovi servizi per gli organizzatori di eventi. È così che il resort Club Med Opio en Provence si è presentato pochi giorni fa alla stampa e agli operatori internazionali dopo il restyling compiuto nei primi mesi dell’anno con un investimento di 10 milioni di euro.

L’intervento di riqualificazione ha interessato gli spazi comuni e buona parte delle 431 camere e delle 30 sale per congressi ed eventi (la maggiore da 600 posti) del resort, immerso nella campagna provenzale. Tra i nuovi servizi, orientato alla clientela business è Creactive, la prima scuola di arti circensi realizzata in Europa in collaborazione con il Cirque du Soleil.

Tutto incluso, tutto personalizzabile
Con l’operazione di upscale Club Med Opio aumenta i suoi plus. Il resort è vicino e facilmente raggiungibile dall’Italia, è in una regione amata dagli italiani e, come dice il direttore vendite Sud Europa per la linea business Daniele Rutigliano, “ha una gestione 'MICE oriented': sempre privatizzabile e fruibile anche per brevi soggiorni, è riservato agli eventi da gennaio e marzo con le migliori condizioni economiche e organizzative. Come in tutti i Club Med, le tariffe sono all inclusive ma tutto è personalizzabile. La collaborazione con fornitori locali ci permette, per esempio, di organizzare escursioni nelle mete più pittoresche della Provenza e cene di gala sia in dimore private sia nei punti del resort non espressamente dedicati alla ristorazione, come l’uliveto e il bordo piscina”.

Spazi per eventi più tecnologici e funzionali
I principali oggetti dell’opera di ammodernamento del resort sono state le camere e le sale per eventi. Le camere sono state rinnovate negli arredi e dotate di balconi di vetro che le inseriscono nel paesaggio, mentre le sale sono state attrezzate con nuove tecnologie interattive e rese più funzionali. Per quanto riguarda la tecnologia, un grande schermo touch-screen permette di creare e condividere le presentazioni in tempo reale con la platea e una postazione di ricaricare i dispositivi mobile. Per quanto riguarda la funzionalità, gli spazi sono stati dotati di lounge attrezzate con coffee station e aree insonorizzate per incontri informali.

Il team building firmato Cirque du Soleil
Nuovo servizio del resort è Creactive, la scuola di arti circensi i cui coach sono stati formati dal Cirque du Soleil. Su un’area attrezzata all’aperto di circa 2.000 metri quadrati, situata tra i campi da tennis e da golf, gruppi sino a 50 partecipanti possono cimentarsi in attività della durata di un’ora e mezzo o di 3 ore per sviluppare la creatività, migliorare la capacità di gestione del rischio e aumentare la fiducia nelle proprie capacità. Le discipline sono 30 e le più spettacolari sono il trapezio volante, il muro sul quale camminare in orizzontale, il trampolino e l’high bungee. Un’altra novità esperienziale sono le periodiche full immersion di golf e tennis condotte dai maestri Lacoste.

Le nuove aperture, due in Italia
Il restyling del Club Med Opio en Provence è solo l’ultimo esempio di come Club Med stia accelerando il posizionamento nella fascia alta del mercato. “Il piano di sviluppo di Club Med" dice Eyal Amzallag, managing director commercial South Europe del brand, "prevede sia l’innalzamento degli standard di prodotto e servizi dei resort già esistenti sia l’apertura da qui al 2019 di 15 nuovi resort di alta gamma in destinazioni come Francia, Spagna, Indonesia, Repubblica Dominicana, Senegal e Italia”. Per quanto riguarda l’Italia, il 2108 sarà l’anno della riapertura, dopo 10 anni, del Club Med Cefalù, trasformato in resort 5 stelle con spazi per eventi. Sembra inoltre conclusa l’operazione finanziaria che farà sorgere un Club Med a Venezia, su una vasta area del Lido attualmente degradata.

Simona Parini

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi

Club Med