Il Museo Ferrari di Maranello si amplia e inaugura uno spazio modulare per meeting ed eventi
A
Meta di culto per gli appassionati delle Rosse di tutto il mondo, il Museo Ferrari di Maranello è diventato più grande e si è dotato di uno spazio modulare per eventi, meeting e attività di formazione.

L’ampliamento del museo che celebra la storia e le vetture del Cavallino Rampante ha aumentato la superficie espositiva di 600 metri quadrati (per complessivi 4.100) e ha portato alla realizzazione di una sala di 300 metri quadrati con capacità di 250 posti. La nuova ala è collegata alla struttura preesistente da una grande facciata continua in vetro ed è stata realizzata per rispondere ai desideri di un pubblico sempre più numeroso (lo scorso anno i visitatori sono stati 344mila).

Il museo non a caso si è "rifatto il look" quest’anno: nel 2017 si celebra infatti il 70° anniversario del marchio. Il traguardo è festeggiato anche con due nuove mostre, Under the Skin e Rosso infinito. Under the Skin sarà aperta sino a fine novembre e racconta lo sviluppo creativo e ingegneristico di Ferrari attraverso una serie di vetture entrate nel mito, a partire dalla 125 S, la prima auto della casa automobilistica. Rosso infinito, in calendario sino alla fine dell’anno, ripercorre la storia del Cavallino Rampante esponendo tra le vetture per pista e per strada le più iconiche monoposto di Formula Uno, come la 500 F2 con cui Alberto Ascari vinse il primo titolo mondiale piloti per la Ferrari e la F2004, la Ferrari che ha vinto più gran premi nella storia.

Commenta su Facebook

Altro su...

Location per eventi