Il Castello umbro di Valenzino acquisito dall’imprenditore greco Victor Restis, diventerà resort di lusso
A
Dopo i grandi alberghi, anche le dimore storiche italiane vanno al migliore offerente. Dopo il castello di Sammezzano, andato a una società di Dubai, arriva dalla Grecia il nuovo “paperone” che si porta a casa una parte del patrimonio italiano.

L’armatore greco Victor Restis si è infatti aggiudicato il Castello di Valenzino in Umbria, che diventerà un luxury resort. Il Castello già oggi offre una serie di suite e appartamenti e accoglie i visitatori all’interno della struttura medievale.

Il nuovo proprietario, riporta TTGitalia.com, è a capo di un gruppo di società attive nel mondo dei trasporti, nel real estate, nei media e negli investimenti finanziari. Accanto all’acquisto del castello, in Italia l’imprenditore ha anche firmato un accordo con la Torrefazione Caffè Pascucci per l’apertura di numerosi locali in Europa e nel mondo.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi