Arriva in Italia Conichi, la app che porta innovazione digitale a basso costo agli hotel indipendenti
A
È una app per le prenotazioni alberghiere che offre servizi di check-in e check-out via bluetooth, di pagamento online e persino di apertura porta della camera, tutto dallo smartphone dell’ospite. Inoltre, permette di memorizzare preferenze di soggiorno personali che comunica alla reception non appena l’ospite varca la soglia dell’albergo. Si chiama Conichi, ed è una app indipendente che consente a qualunque albergo – anche quelli più piccoli e con meno risorse – di digitalizzare e portare su dispositivi mobili i propri servizi a costi contenuti e senza l’onere di sviluppare app o piattaforme proprie.

A presentarla ieri a Milano al mercato italiano è stato Maximilian Waldmann, fondatore della startup berlinese che l’ha sviluppata, insieme a Tobias Ragge, CEO di HRS, il portale per le prenotazioni alberghiere business che ha finanziato Conichi con oltre 10 milioni di euro integrandone la tecnologia nella propria app.

“L’hotellerie è ancora molto lontana dal suo potenziale per quanto riguarda l’innovazione digitale” ha detto Waldmann. “Conichi supporta gli hotel in questa fase di transizione con l’aiuto di una tecnologia che si può facilmente integrare anche in sistemi già operativi”.

La app di HRS per esempio, installata su oltre 20 milioni di dispositivi, ne ha integrato la tecnologia con la denominazione di “Smarthotel”. Gli utenti HRS possono memorizzare nel profilo My HRS desideri e preferenze relativi al soggiorno che Conichi comunica automaticamente agli alberghi che supportano il servizio, indicati da HRS come appunto “Smarthotel”.

La tecnologia mobile è una tendenza che determinerà il futuro dell’industria dei viaggi” ha commentato Tobias Ragge. “Già oggi il 40% delle ricerche sul nostro portale proviene da smartphone e tablet, ed è la ragione per cui continuiamo a sviluppare le nostre app aggiungendo servizi come quello di Conichi, offrendo agli ospiti esperienze sempre nuove e aiutando gli hotel indipendenti a stare al passo con le grandi catene in termini di digitalizzazione dei servizi”.

Sul mercato tedesco sono già più di 300 gli hotel che utilizzano questa tecnologia e Conichi si sta sviluppando anche nel resto d’Europa, negli Stati Uniti e in Cina. Tra le sue funzioni c’è anche la fatturazione digitale per ridurre i costi organizzativi del viaggio, e uno dei suoi principali ambiti di sviluppo sarà proprio il business travel, che richiede sempre maggiore velocità ed efficienza nella gestione di tutte le fasi del soggiorno alberghiero.

Commenta su Facebook