Dublino da record: in 6 mesi il centro congressi ha acquisito 90 eventi che porteranno 55,5 milioni di euro alla città
A
Il Convention Centre Dublin, il centro congressi della capitale irlandese inaugurato nel 2010, continua a generare ritorni sull’investimento segnando un piccolo record: negli ultimi 6 mesi ha acquisito ben 90 eventi – fra congressi di associazioni ed eventi corporate – che porteranno in città 37mila delegati e una ricaduta economica stimata in almeno 55,5 milioni di euro.

Le acquisizioni sono state portate a termine grazie al lavoro sinergico con il Dublin Convention Bureau: si tratta di eventi di respiro prevalentemente nazionale – i congressi internazionali sono “solo” 32 – e di dimensioni medio piccole (fino a un massimo di 2mila partecipanti), ma legati a un ampio spettro di settori e attività.

Fra gli eventi interazionali acquisiti, il congresso europeo di neurochirurgia 2019 (2mila delegati), il congresso della federazione europea dei ciclisti 2018 (2mila delegati), la conferenza europea di Microsoft “Share Point” 2017 (2mila delegati) e il congresso europeo di dialisi peritoneale 2017 (1.400 delegati).

Commenta su Facebook