Airbnb comincia a vendere camere d’albergo, annunciata la partnership con il brand francese Chateaux & Hotels Collection
A
Non più solo una piattaforma dell'home sharing e acerrimo nemico degli albergatori. Airbnb venderà presto anche camere alberghiere. Il portale ha infatti siglato una partnership con la catena Chateaux & Hotels Collection, il marchio di hotellerie il cui presidente è Alain Ducasse, il padre della cucina francese. Un accordo nato dalla "condivisione della stessa concezione di ospitalità", spiega una nota, che rende la catena "un partner naturale per Airbnb", permettendo alle "sue camere di entrare a far parte del portfolio di oltre 3 milioni di case nel mondo presenti sul portale".

Gli hotel di Chateaux & Hotels Collection, riporta TTGitalia.com, metteranno a disposizione sulla piattaforma Airbnb le loro camere più belle e rappresentative. Non sono ancora stati diffusi ulteriori dettagli dell'iniziativa, ma la proposta delle camere dovrebbe rientrare nel nuovo progetto Trips, la piattaforma lanciata a novembre da Airbnb sulle esperienze autentiche.

Oltre alla proposta di soggiorno, Chateaux & Hotels collection ha creato, in esclusiva per Airbnb, 4 nuove esperienze gastronomiche per imparare i segreti della moderna cucina francese, l'esperienza della visita mercati alimentari, l'arte dei maestri cioccolatieri e le tecniche della mixology, l’arte di preparare i cocktail.

Commenta su Facebook