Apre a Venezia T Fondaco dei Tedeschi, nuovo tempio dello shopping di lusso con location per eventi
A
È stato inaugurato a Venezia, lo scorso 1° ottobre, il T Fondaco dei Tedeschi, nuovo mega store del lusso con location per eventi sorto dalla riqualificazione di un palazzo duecentesco affacciato sul Canal Grande, a pochi passi dal Ponte di Rialto.

Il tempio dello shopping si estende su 7mila metri quadrati; il quarto e ultimo piano è occupato dall'Event Pavilion, un’area di circa 300 metri quadrati che a partire dal prossimo gennaio (fino ad allora sarà occupata dall’installazione artistica Under Water) potrà essere utilizzata da aziende e agenzie per eventi, presentazioni e lanci di prodotto.

Lo spazio, dal quale si accede direttamente alla terrazza panoramica dell'edificio, non ha bisogno di particolari allestimenti scenografici. L'Event Pavilion "funziona" infatti anche nudo, delimitato com’è da una doppia parete costituita da pannelli apribili rivestiti di ottone ossidato e specchi che permettono di trasformare lo spazio aumentando le trasparenze e i gradi di riflessione.

Il Fondaco dei Tedeschi è di proprietà della famiglia Benetton, che nel 2012 lo aveva acquistato dal Demanio per 54 milioni di euro: fino al 2008 è stato la sede delle Poste, per poi essere sottoposto a un intervento di ristrutturazione durato 7 anni e firmato dall'architetto olandese Rem Koolhaas. La gestione è ora in capo a  DFS Group, la società di travel retail controllata a maggioranza dal gruppo LVMH, che vi ha aperto un mall con più di 60 boutique di brand del lusso (principalmente italiani), una food hall con selezione di prodotti locali e il ristorante AMO gestito dalla famiglia Alajmo.

Commenta su Facebook