Marriott ha acquisito Starwood: il più grande gruppo alberghiero del mondo opera 5.700 hotel con 30 brand in 110 paesi
A
Con la più imponente operazione finanziaria nella storia dell’hotellerie, il 23 settembre Marriott ha finalizzato l’acquisizione di Starwood per 13,6 miliardi di dollari, divenendo così il maggiore gruppo alberghiero a livello mondiale. L’acquisizione è stata perfezionata dopo il via libera dell’antitrust cinese, ultimo passaggio necessario per completare la transazione.

Marriott vanta ora un portafoglio di 30 brand alberghieri fra i più prestigiosi del mondo – inclusi Ritz-Carlton, St. Regis, Bulgari Hotels & Resorts, JW Marriott, The Luxury Collection e W Hotels – per un totale di 1,1 milioni di camere in 5.700 hotel ubicati in più di 110 paesi. Le previsioni finanziarie del gruppo indicano che la gestione unificata genererà economie di scala riducendo i costi di 250 milioni di dollari l’anno.

A capo del nuovo colosso alberghiero è stato confermato Arne Sorenson, che mantiene la carica di presidente e amministratore delegato di Marriott International.

Commenta su Facebook