Alberghi, il 75% dei clienti pensa che prenotare con le agenzie online costi meno: ecco i benefit che vorrebbero per prenotare direttamente
A
La campagna che gli alberghi europei hanno lanciato alla fine dell’anno scorso per invitare i clienti a prenotare le camere utilizzando i canali diretti messi a disposizione dalle strutture sembra non essere stata recepita: il 75% dei consumatori è infatti convinto che prenotando tramite agenzie online si ottengano tariffe migliori.

Il dato arriva da un’indagine condotta da Triptease (startup che produce soluzioni per favorire il booking diretto degli alberghi) su 1.000 viaggiatori dai 18 ai 64 anni: il sito Tnooz, che ne riporta i risultati, afferma che solo il 25% degli ospiti prenota direttamente sui siti degli hotel. Interrogati sulle ragioni della prenotazione diretta, gli intervistati hanno indicato prima di tutto il prezzo più basso (nei paesi dove non c’è la parity rate, che invece è ancora in vigore in Italia), ma poi anche una maggiore facilità di prenotazione, la possibilità di acquisire punti fedeltà, l’aspettativa di avere più chance di ottenere un upgrade della camera e la convinzione di ricevere – in virtù della prenotazione diretta – un migliore servizio da parte dello staff dell’albergo.

All’intero panel, riferisce Tnooz, è stato quindi chiesto quali benefit l’albergo dovrebe concedere a chi prenota direttamente, senza passare per gli intemediari online: il 30% vorrebbe l’upgrade della camera, il 25% sceglierebbe il wi-fi gratuito, il 20% la prima colazione gratuita e il 17% opterebbe per la possibilità dell’early check-in o del late check-out.

Benché i clienti siano raramente consapevoli (o interessati) alla questione delle commissioni che le agenzie online chiedono agli alberghi, il 41% degli intervistati ritiene comunque che una commissione ragionevole non debba superare il 5%, mentre il 30% indica un valore fra il 5 e il 10%. Solo uno su dieci pensa che la commissione debba essere fra il 10 e il 15%, e ancora meno quelli che indicano valori superiori al 15%.

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi