Per Starhotels ricavi in crescita del 16% e utili triplicati, a luglio entrano in portafoglio le 4 strutture ex Royal Demeure
A

Elisabetta Fabri

È un bilancio “altamente migliorativo” rispetto a tutti gli esercizi precedenti – ha detto il presidente e amministratore delegato Elisabetta Fabri – quello relativo al 2015 che Starhotels ha appena approvato, con fatturato e utili in forte crescita. I dati economico-finanziari consolidati indicano infatti ricavi per 182,6 milioni di euro (+15,8% rispetto al 2014), un utile netto di 16,2 milioni (a +369,2%, cioè più del triplo dell’anno precedente), un tasso di occupazione camere del 76,4% (+2,7%) e un ricavo medio per camera di 116,8 euro (+18,4%).

“Abbiamo raggiunto macro obiettivi quali l’incremento del fatturato, la progressiva riduzione del debito, il mantenimento degli investimenti sul prodotto e il miglioramento della profittabilità” commenta Enzo Casati, managing director del gruppo alberghiero. “Nel primo semestre 2016 Starhotels Italia sta registrando una buona tenuta dei ricavi rispetto al budget previsionale, mentre sono in ritardo le piazze di Parigi e Londra a causa dei noti accadimenti e le conseguenti tensioni a livello internazionale”.

E sull’onda dei positivi risultati economici Starhotels conferma il progetto di ulteriore crescita in Italia e all’estero: sono in fase avanzata le operazioni di acquisizione di 4 immobili del gruppo Royal Demeure (Hotel Inghilterra a Roma, Hotel Helvetia & Bristol a Firenze, Grand Hotel Continental a Siena e Hotel Villa Michelangelo a Vicenza), che entreranno nella gestione Starhotels a partire da luglio, ed è ormai imminente il lancio del terzo hotel a Londra, il The Franklin, 5 stelle nel cuore di Knightsbridge.

“Con questa ultima acquisizione e l’apertura del nuovo albergo a Londra rafforziamo il segmento lusso” dice Elisabetta Fabri. “Il gruppo raggiungerà quindi quota 29 alberghi e 4.098 camere e continuerà a focalizzarsi sulla valorizzazione del concetto di ospitalità italiana di eccellenza”.

Commenta su Facebook