Belfast inaugura il nuovo centro congressi: costato 30 milioni di sterline, ne porterà alla città 100 entro i prossimi 5 anni
A
È stato inaugurato dal sindaco Arder Carson il 4 maggio in occasione del primo evento ospitato, la Champions Dinner da 900 partecipanti organizzata dalla Camera di Commercio locale: il Belfast Waterfront, nuovo centro congressi affacciato sul fiume Lagan, è ora operativo per lanciare la capitale dell’Irlanda del Nord sul mercato internazionale degli eventi

Costruito con un investimento di 29,5 milioni di sterline provenienti in parte dall’amministrazione comunale (11 milioni), in parte da Tourism Northern Ireland (5,2 milioni) e in parte da fondi europei (12,3 milioni), il centro congressi è un ampliamento e riqualificazione di una struttura precedente: si compone di 30 spazi per eventi per un totale di 7.000 metri quadrati e 5mila posti, fra cui due hall polifunzionali con soffitti alti 9 metri (una di 1.800 metri quadrati e l’altra di 700), 3 ulteriori sale congressi e un foyer di 660 metri quadrati affacciato sul fiume.

Già prima dell’apertura, il Belfast Waterfront si era aggiudicato 30 eventi nazionali e internazionali, e dopo la Champions Dinner inaugurale si prepara ad accogliere il suo primo congresso medico-scientifico, quello dell’associazione dei chirurghi britannici e irlandesi, l’11 maggio. Secondo il business plan, l’attività del centro congressi avrà una ricaduta sull’economia locale di 100 milioni di sterline nei prossimi 5 anni.

Commenta su Facebook