Fastweb a Dynamo Camp per 2 giorni di formazione e team building ad alto tasso di solidarietà
A
È una location per eventi, ma è prima di tutto un progetto sociale che ospita gratuitamente bambini e ragazzi con patologie gravi o croniche per fare trascorrere loro una vacanza ricca di attività in un ambiente protetto e sicuro. E di questa doppia valenza Dynamo Camp ha fatto la propria cifra distintiva, offrendo alle aziende un contesto e un servizio molto diversi dal solito per organizzare i propri eventi.

Lo ha sperimentato Fastweb, che a fine marzo ha portato nel cuore dell’appennino pistoiese, dove sorge Dynamo Camp, 130 dipendenti provenienti da tutta Italia per 2 giorni di formazione e team building che avevano come obiettivo quello di potenziare lo spirito di squadra e il senso di appartenenza all’azienda.

La location è un complesso ex industriale completamente recuperato con 230 camere, un teatro da 300 posti, diverse sale meeting attrezzate, una dining hall da 450 posti, spazi per i laboratori dedicati ai bambini e aree outdoor dove si svolgono le attività all’area aperta. Il suo punto di forza è però Dynamo Academy, l’impresa sociale che sostiene le attività del Camp progettando attività di formazione e motivazione di gruppo per le aziende che vogliono dare ai propri eventi una dimensione sociale legandosi alle tematiche della CSR, della solidarietà e del volontariato.

E Fastweb, dopo aver scelto Dynamo Camp come location per il proprio evento motivazionale, ha messo in gara Dynamo Academy con altre società di formazione per la parte delle attività, sposandone poi il progetto, disegnato a partire dagli ideali e valori di Dynamo Camp. Per Fastweb Dynamo Academy ha quindi gestito parte della logistica, l’ospitalità presso la struttura ricettiva del Camp e lo sviluppo del concept del team building, proponendo all’azienda quelle stesse attività dedicate ai bambini ma ricalibrate e ricontestualizzate da formatori professionisti sulla base delle sue specifiche esigenze e obiettivi.

L’evento si è composto di momenti di formazione in aula alternati ad attività più esperienziali: con una game challenge guidata da un formatore Dynamo, 9 squadre di dipendenti Fastweb hanno affrontato una serie di prove collegate a sette competenze diverse: teamwork, ascolto, comunicazione, pensiero creativo, problem solving, logica e leadership. Tra serenate, prove di logica, di coordinazione e di costruzione, i partecipanti hanno superato le sfide, ottenendo a ogni prova un pezzo di un puzzle che componeva la scritta Build & Enjoy 2016.

L’attività si è conclusa con la costruzione collettiva del puzzle come metafora dell’azienda, che prospera solo se esiste un gruppo affiatato e coeso dove ognuno contribuisce alla realizzazione di un obiettivo comune. Al termine, il debrief con cui il formatore ha invitato i partecipanti a riflettere sui  comportamenti funzionali e disfunzionali emersi durante le prove.

Commenta su Facebook