Palacongressi di Rimini: per il 2016 già confermati 70 eventi, attesi nell’anno almeno 55mila delegati
A
Comincia nel segno di un elevato tasso di occupazione il nuovo anno del Palacongressi di Rimini, che per il 2016 ha già in calendario 70 eventi di diverse tipologie – numero destinato a crescere a mano a mano che gli eventi ancora solo in opzione saranno confermati – che si stima porteranno in città non meno di 55mila delegati.

Prevale il segmento medico-scientifico, con ben 28 congressi sui 70 già in programma, fra cui quelli della Società Italiana di Diabetologia, dell’Associazione Microbiologi Clinici e della Società Italiana di Reumatologia, ma anche il congresso SCIVAC con 2.500 veterinari o la conferenza europea di mineralogia che porterà al Palacongressi 800 scienziati.

Anche Nurse24.it, il primo portale d’informazione dedicato ai 400mila infermieri italiani, ha scelto gli spazi del centro congressi riminese per l’apertura della sua nuova e ampliata redazione giornalistica, a riprova, afferma Stefania Agostini, direttore della business unit Event & Conference di Rimini Fiera che gestisce la struttura, “che il Palacongressi va affermandosi come luogo cruciale del dibattito e del confronto tra ricercatori, scienziati e medici”.

Che l’anno sia cominciato bene lo dice già l’attività di gennaio, mese tradizionalmente calmo per il Palacongressi che questa volta però si chiude con un quasi record di 10mila partecipanti per 9 manifestazioni ospitate, inclusi i Campionati Italiani Assoluti di Danza Sportiva e le due rappresentazioni della Madama Butterfly.

E se le presenze (cioè il numero di partecipanti per il numero di giornate congressuali) previste nell’anno al Palacongressi sono 130mila, sommandovi quelle degli eventi più grandi che si terranno nei padiglioni di Rimini Fiera (per esempio il Meeting dell’Amicizia tra i Popoli) la stima supera la cifra del milione.

Commenta su Facebook