La Zecca dello Stato diventa hotel 5 stelle, la gestione alla catena cinese Rosewood
A
La sede storica del Poligrafico e della Zecca dello Stato di Roma sarà un hotel di lusso di Rosewood Hotels and Resorts, la catena alberghiera della società immobiliare cinese New World China Land.

Residenziale Immobiliare 2004, la società proprietaria dell’edificio (che è controllata al 75% da CDP Immobiliare di Cassa Depositi e Prestiti e partecipata al 25% da Finprema), ha infatti firmato l’accordo con Rosewood per la gestione del complesso che sorgerà dalla riqualificazione degli oltre 50mila quadrati dell’imponente edificio liberty situato in piazza Verdi, nel quartiere residenziale Parioli/Pinciano, tra i 2 grandi parchi pubblici di Villa Ada e di Villa Borghese.

L’intervento di ristrutturazione, che inizierà nei primi mesi del 2016 e che, secondo indiscrezioni, prevede un investimento di circa 150 milioni di euro, realizzerà un albergo di lusso di 200 camere con centro congressi, ristorante, piscina, centro benessere e 50 residenze private.

Il futuro hotel della capitale è il secondo in Italia di Rosewood dopo Castiglion del Bosco, in Toscana. A livello globale il brand cinese ha in portafoglio 18 tra alberghi e resort, di cui 7 di proprietà, principalmente in America. I piani di sviluppo sino al 2019 prevedono 6 nuovi alberghi di proprietà e 10 con la formula del mangement contract.

Commenta su Facebook