Kempinski arriva in Italia, al gruppo tedesco del lusso la gestione del San Clemente Palace di Venezia
A
Cambio di gestione per il San Clemente Palace di Venezia. Il 5 stelle di proprietà della società turca Permak Investments passa da Starwood Hotels & Resorts a Kempinski Hotels, il colosso tedesco che proprio con l'albergo della laguna sbarca in Italia.

L’albergo, che dopo la chiusura invernale riaprirà il 24 marzo con l’insegna San Clemente Palace Kempinski Venezia, è stato nel portfolio di Starwood con il brand St. Regis per poco più di un anno. Solo nell’estate del 2014 Permak Investments aveva infatti affidato agli americani la gestione dell’hotel, acquistato l’anno precedente dal fallimento del gruppo THI con un’operazione da 78 milioni di euro, cui se ne erano aggiunti altri 25 per la ristrutturazione.

Il San Clemente, situato sull’omonima isoletta tra la Giudecca e il Lido a 10 minuti di barca da piazza San Marco e ubicato negli edifici di un monastero del Seicento, è immerso in un parco secolare e dispone di 190 tra camere e suite, 3 ristoranti e altrettanti bar e 6 sale convegni per eventi sino a 400 persone. L’offerta per il tempo libero e il relax comprende campo da tennis e campo pratica da golf, centro massaggi, spa, palestra e piscina riscaldata.

Commenta su Facebook