Mega fusione alberghiera in vista: Hyatt potrebbe comprare Starwood, nascerebbe un gruppo da mezzo milione di camere
A
Chi comprerà Starwood? Le indiscrezioni si susseguono, benché nessuno dei protagonisti le abbia né smentite né confermate. Il gigante americano dell’hotellerie, che gestisce 1.200 alberghi nel mondo, è in vendita e fa gola a molti.

Secondo il Wall Street Journal, tre aziende cinesi (Shanghai Jin Jiang International Hotels, HNA Group e il fundo sovrano China Investment Corporation) stanno aspettando l’ok del governo di Pechino per presentare la propria offerta di acquisto. Pechino, si dice, darà il via libera soltanto a una delle tre aziende per non creare competizione interna e alzare il prezzo dell’offerta: il responso è atteso nelle prossime settimane.

Nel frattempo, la rete televisiva CNBC ha rivelato che Hyatt è in fase avanzata di trattativa per l’acquisto, che avverrebbe in contanti e azioni e poterebbe alla fusione delle due catene sotto il management Hyatt, generando un’azienda da mezzo milione di camere. La notizia ha comunque stupito i mercati, perché Hyatt è molto più piccola di Starwood e ha una capitalizzazione di meno della metà del valore.

I rumors sulle intenzioni d’acquisto hanno intanto fatto lievitare le quotazioni di Starwood, che potrebbe essere acquistata a 100 dollari per azione per un valore complessivo di 17 miliardi di dollari.

Commenta su Facebook