Apre a Milano Calabiana-Hub, nuova location per eventi in uno spazio ex industriale
A
Era una tipografia, quella che a metà '800 stampava le prime copie dei Promessi Sposi, e sorge in via Calabiana, vicino alla Fondazione Prada e a ridosso dello scalo ferroviario di Porta Romana, zona di Milano in piena evoluzione e riqualificazione.

Poi il complesso, che è stato ribattezzato Calabiana-Hub e che si estende su due piani per una superficie di 8.500 metri quadrati, è stato rilevato dall'imprenditrice Marina Salamon, la quale ne ha affidato la ristrutturazione allo studio di design Carlo Ratti Associati.

Una parte (il primo piano) apre oggi come spazio eventi di 1.200 metri quadrati con accesso indipendente, l'altra parte (il piano terra) è stata trasformata da Talent Garden, il network europeo di spazi di lavoro in condivisione, in spazio di co-working per freelance, startupper e imprese del digitale.

Calabiana-Hub ha un design industriale e un'architettura di ferro, cemento e cristallo; il complesso è gestito anche per la parte location da Talent Garden e, oltre all'open space per gli eventi e agli spazi di co-working, dispone di altre 3 sale con 150 posti complessivi per eventi di formazione, ed è corredato da uffici, lounge, bar/ristorante, terrazza con piscina e angolo cinema.

Commenta su Facebook