Il Palazzo dei Congressi di Riccione a maggio aumenta l’occupazione del 25% e raddoppia le presenze
A
Maggio positivo per il Palazzo dei Congressi di Riccione. Nell’arco del mese il centro congressi della cittadina romagnola sarà sede di 9 eventi, compresi 3 di nuova acquisizione. Gli appuntamenti, sia aziendali sia associativi, raddoppieranno le presenze sul territorio rispetto alle 12mila raggiunte lo scorso anno, segnando un aumento dell’occupazione delle sale del 25%.

A riportare i dati è Stefano Caldari, presidente di New Palariccione, la società che gestisce il palacongressi: “Le giornate di utilizzo saranno 18, 25 se si considerano anche le giornate di allestimento e disallestimento: vuol dire che il Palazzo avrà le serrande abbassate solo 5 giorni in un mese, un dato estremamente positivo se si considera anche il ponte del 1° maggio”.

La buona performance è dovuta principalmente alla strategia di marketing messa in atto negli ultimi mesi: “Nell’autunno scorso, dopo un periodo di stallo, sono ripartite una serie di attività promo-commerciali che ora stanno dando buoni risultati, indicandoci che le politiche intraprese sono quelle giuste”.

La conferma dell'appeal di Riccione è data dagli eventi che l’hanno riconfermata e da quelli che invece l’hanno scelta per la prima volta. Tra i primi ci sono, per esempio, il Convegno Nazionale di Dermatologia per il Pediatra e il Leader’s Forum dalle società odontoiatriche AIOP e SIDP, entrambi con 1.000 partecipanti.

A debuttare a Riccione sono invece la convention commerciale Fiditalia 2015 (300 partecipanti), la convention della rete vendita di Liquigas (200 partecipanti) e il Congresso Nazionale ICAR-Italian Conference on AIDS and Retroviruses per cui sono attesi 2.000 delegati nell’arco di 2 giornate.

Commenta su Facebook