Aumentano gli italiani che vogliono alberghi ecosostenibili, servono più informazioni sul web per individuarli
A
L'attenzione all'ambiente è per gli alberghi un elemento sempre più decisivo per guadagnare quote di mercato, e internet è lo strumento più utilizzato dai consumatori per individuare gli hotel ecosostenibili.

A dirlo è TripAdvisor. Secondo l'indagine condotta coinvolgendo 4mila utenti del sito, più di un italiano su 3 farà viaggi green nei prossimi mesi. Un trend in crescita rispetto al 2014. quando la medesima intenzione era stata espressa da poco più un viaggiatore su 4.

Per verificare che un albergo risponda a criteri di sostenibilità ambientale, gli utenti si accertano soprattutto della presenza di 3 fattori: lo spegnimento automatico di luci (86%) e aria condizionata (73%) quando si lascia la camera, l’utilizzo di prodotti alimentari a chilometro zero (71%) e l’adesione al programma di riutilizzo di asciugamani e biancheria (71%).

Il 70% degli italiani si serve del web per essere o diventare un viaggiatore responsabile, ma non sempre trova quello che cerca. Uno su 3, infatti, fatica a reperire informazioni sull’impatto ambientale degli hotel. Proprio per fornire uno strumento di valutazione lo scorso anno TripAdvisor ha lanciato in Europa EcoLeader.

Il programma, sviluppato in collaborazione con Legambiente Turismo, Habitech, United Nations Environmental Programme e International Tourism Partnership, valuta le pratiche ambientali messe in atto dalle strutture come il riciclo, l'utilizzo di cibo biologico e locale e la presenza di stazioni per la ricarica di automobili elettriche.

Gli alberghi aderenti a EcoLeader vengono proposti agli utenti che selezionano Eco tra i filtri di ricerca e sono indicati sulla pagina profilo di TripAdvisor secondo 4 livelli a seconda del numero di pratiche ecosostenibili adottate.

Commenta su Facebook