L'Excelsior Hotel Gallia di Milano riapre in primavera: dopo il restyling è una celebrazione del made in Italy
A
In concomitanza con Expo, Milano si riapproprierà una delle proprie icone dell’ospitalità di lusso. Riaprirà infatti in primavera lo storico Excelsior Hotel Gallia che, di proprietà di Katara Hospitality, il fondo di investimenti del Qatar specializzato nel settore dell’hotellerie, farà parte del portafoglio The Luxury Collection, brand di alta gamma di Starwood Hotels & Resorts.

Il restauro dell’albergo, situato a ridosso della Stazione Centrale, è stato curato dallo studio di architettura milanese Marco Piva e ha coinvolto sia la struttura sia gli interni. Il nuovo Gallia è oggi composto da 2 edifici: il palazzo storico (inaugurato nel 1932) e una nuova ala moderna caratterizzata da esterni in acciaio e vetro. Una passerella coperta lunga 100 metri, sulla quale si affacceranno showroom collegherà l’entrata storica con l’ingresso principale del nuovo edificio.

L’hotel disporrà di 235 camere, tra cui la Katara Suite di 1.000 metri quadrati che si candida a essere una delle penthouse più grandi d’Italia. Il piano terra del nuovo palazzo sarà occupato dal centro congressi composto da 12 sale meeting che coprono una superficie di 1.000 metri quadrati, una ballroom da 400 posti e un foyer di 700 metri quadrati. Per eventi più piccoli dall'"effetto wow", i planner potranno disporre anche di una sala polifunzionale di 88 metri quadrati che, posta al 7° piano nella cupola della parte storica, sarà dotata di sofisticate tecnologie audiovisive e sedili retrattili.

Il nuovo Gallia avrà 2 ristoranti e 2 bar (dislocati al piano terra e al 7° piano), una cantina utilizzabile per show cooking e lunch per piccoli gruppi e un centro benessere di 1.000 metri quadrati con spa e zona fitness.

Il nuovo Gallia sarà anche una celebrazione del made in Italy: le suite e le aree comuni sono personalizzate da più di 500 tra sculture, dipinti, fotografie ideate e progettate per l’hotel dallo studio Marco Piva. Poltrona Frau, B & B Italia Contract, Cassina Contract e La Murrina sono alcuni dei brand coinvolti nella realizzazione dell’interior design.

Commenta su Facebook