Hotusa e Orion Capital presentano un’offerta di acquisto per Una Hotels, è la quarta cordata in gara
A
La proposta formulata dalla catena di alberghi indipendenti e dalla società di investimenti immobiliari per l’acquisto della catena alberghiera italiana Una Hotels, che è in concordato e il cui futuro dipende dalle banche creditrici, prevede che Orion acquisti i 16 immobili di proprietà e che Hotusa rilevi la gestione del business alberghiero delle 31 strutture a marchio Una. La proposta, spiega una nota dei due possibili acquirenti, consentirebbe di risolvere il problema del debito finanziario gravante sulla catena.

L’offerta Hotusa-Orion prevede la valorizzazione del brand Una Hotels e della sua “italianità”, con l’obiettivo di ampliarne l’orizzonte di business in ambito internazionale. Il piano vuole dare continuità e prospettive di sviluppo a Una Hotels, mantenendo e valorizzando i livelli occupazionali attuali e creando sinergie industriali con Hotusa Hotels, che gestisce direttamente 145 alberghi in 18 paesi d’America ed Europa (8 in Italia) attraverso i marchi Eurostars ed Exe.

Quella di Hotusa-Orion è la quarta offerta ricevuta dall’advisor Colombo Associati: la catena americana Starwood, insieme alla spagnola Melià e al gruppo di gestione finanziaria Prelios ha presentato una proposta d’acquisto complessiva, che include immobili e gestione alberghiera, mentre la cordata italiana Alpitour-Tamburi Investment Partners, così come la catena NH Hotels, hanno presentato un’offerta relativa all’acquisto del solo business alberghiero.

Le banche creditrici – quelle più esposte sono UniCredit e Monte dei Paschi di Siena – con tutta probabilità sceglieranno l’acquirente entro i primi mesi dell’anno.

Commenta su Facebook