Alessandro Rosso Group apre a Milano il Wine Temple, enoteca che valorizza le eccellenze italiane in vista di Expo
A
È uno spazio enoteca che proporrà 7.600 bottiglie di oltre 1.000 etichette, tutte rigorosamente italiane, e aprirà al pubblico, con la cucina d’autore di Alberto Citterio, chef del Seven Stars Galleria, il prossimo 15 gennaio. “È un progetto bellissimo a cui ci stiamo dedicando da tempo” ha detto ieri all’inaugurazione ufficiale Alessandro Rosso, che lo ha ideato e realizzato in piazza Duomo 21, proprio accanto al suo hotel di lusso Seven Stars Galleria, nel cuore di Milano.

E proprio piazza Duomo 21 è anche l’indirizzo del WECC, il World Expo Commissioners Club, club esclusivo riservato ai commissari dei 147 paesi presenti all’Expo e ai diplomatici, di cui Rosso è iniziatore e presidente. Il legame con Expo è esplicito: “Il 2015 vedrà a Milano ospiti di tutto il mondo e noi vogliamo accoglierli al top, regalando emozioni da portare con sé in ogni dove, da ritrovare in un primo sorso di vino, anche a casa propria” ha infatti sottolineato Patrizia Marin, presidente di Marco Polo Experience che gestirà l’enoteca come parte del progetto Gallery Wine Experience, la location dedicata al mondo wine del Seven Stars Galleria.

Al Wine Temple presenteremo ogni sera una Galleria diversa, con degustazioni guidate dai migliori sommelier e metteremo un tavolo gigante da 60 coperti, per ospitare tutti coloro che vogliono scoprire il vino italiano” ha spiegato Alessandro Rosso. “Perché avremo esclusivamente vino italiano, anche se abbiamo avuto diverse offerte dall’estero per entrare in questo progetto”.

Nella nuova enoteca i visitatori potranno comprare le proprie etichette preferite, gli ospiti vip vi potranno avere una propria banca del vino, conservato in condizioni ottimali, le cantine potranno presentare le proprie novità alla stampa, organizzare degustazioni e invitare i propri buyer internazionali, le università potranno tenere seminari sul tema del vino e gli opinion leader confrontarsi sull’attualità del wine business.

Intanto, Alessandro Rosso conferma che il 15 gennaio aprirà anche il nuovo TownHouse Duomo,  hotel con 14 suites vista Duomo, e che presto il suo Gruppo riaprirà ai milanesi e ai turisti un’altra porzione della Galleria completamente ristrutturata, annunciando una sorpresa “che stupirà tutti e che stiamo progettando da sette lunghi anni”.

Commenta su Facebook