Gli alberghi italiani sono fra i più cari d’Europa, ecco i prezzi medi delle camere in 9 paesi
A
Mentre sale la preoccupazione per un eccessivo rincaro dei prezzi degli alberghi milanesi in occasione di Expo, un’indagine di Trivago rileva che gli hotel italiani sono già fra i più cari d’Europa. Il confronto con altri 8 paesi europei conferma che a essere mediamente più cari degli alberghi italiani sono solo quelli francesi.

Il monitoraggio ha registrato che in Italia la media di prezzo, calcolata sulla base degli hotel di tutte le categorie, è di 144 euro per notte, mentre in Francia è di 152. Più convenienti risultano gli alberghi di Regno Unito (139 euro), Germania (112), Spagna (108), Grecia (100), Repubblica Ceca (85), Portogallo (79) e Polonia (65).

Il secondo dato interessante è che in Italia il prezzo medio per notte di una camera in un 5 stelle è di 325 euro, il 127% in più di quello medio applicato dai 4 stelle: nel Belpaese, dunque, il divario di prezzo fra i 4 e i 5 stelle è il più elevato d’Europa.

Non sono però i 5 stelle ad alzare la media di prezzo italiana, perché gli hotel di lusso costituiscono solo un minima parte dell’offerta alberghiera nazionale: il 56% degli alberghi italiani sono a 3 stelle e hanno un prezzo medio di 99 euro.

La categoria 3 stelle domina sul panorama alberghiero di quasi tutti i paesi considerati, con un picco nella Repubblica Ceca, dove sono il 62% del totale. Fanno eccezione Francia e Grecia, dove i 2 stelle sono in numero superiore. Il paese con la più alta percentuale di 4 e 5 stelle è il Portogallo, fra i più economici per tariffa media complessiva.

Commenta su Facebook