L’emiro del Qatar compra il St Regis di Roma per 110 milioni di euro, la gestione resterà in capo a Starwood
A
Il gruppo alberghiero americano Starwood Hotels & Resorts ha venduto il St Regis Rome, albergo-icona della capitale, alla Constellation Hotels Holding di proprietà dello scieicco Hamad bin Jassim Al Thani, emiro del Qatar. La vendita, appena annunciata, è stata perfezionata per un valore di 110 milioni di euro e accompagnata alla firma di un contratto di lungo termine con cui Starwood si è assicurata la gestione dell’albergo, che continuerà quindi a operare sotto le sue insegne.

Con questa operazione Starwood prosegue nel processo di “alleggerimento” dei propri asset immobiliari per concentrarsi sullo sviluppo del portfolio di strutture alberghiere in gestione. Da parte sua, il Qatar prosegue invece nella strategia di acquisizione di alberghi di fascia alta, che in Italia ha già coinvolto il Gallia di Milano, l’InterContinental di Roma, il Four Seasons di Firenze e le strutture di lusso della Costa Smeralda, acquistate lo scorso aprile per 600 milioni di euro.

Il St Regis di Roma fu aperto da César Ritz nel 1896, e nel 2000 è stato il primo albergo in Europa a operare con le insegne St Regis, il brand di lusso Starwood. Ora, il nuovo proprietario è in attesa delle autorizzazioni necessarie per partire con la ristrutturazione delle 161 camere e di tutte le aree comuni, comprese le sale meeting e il business centre.

Commenta su Facebook