Chi sono gli stranieri che spendono di più negli alberghi italiani: il monitoraggio di Hotels.com
A
Nonostante spendano il 9% in meno rispetto al primo semestre dell’anno scorso, i viaggiatori che provengono dal Medio Oriente si confermano anche nella prima metà del 2014 top spender quando si tratta di scegliere l’albergo dove soggiornare in Italia. Il monitoraggio condotto dal sito di prenotazioni Hotels.com ha rilevato infatti che i clienti mediorientali spendono mediamente 170 euro per notte. Al secondo posto i tailandesi, con 155 euro, seguiti dagli americani con 153 euro e dagli australiani con 149.

La parte alta della classifica è occupata da viaggiatori di lungo raggio: dopo i 4 paesi già citati, chi paga di più per il soggiorno proviene da India, Messico, Singapore, Cina, Sudafrica, Brasile, Colombia, Hong Kong, e Canada. Fanno eccezione i norvegesi, che con 142 euro di spesa media per notte si piazzano al 7° posto, gli svizzeri, al 14° posto con 134 euro, e i britannici, al 15° con 131 euro, spesa pari a quella dei viaggiatori di Hong Kong.

I maggiori incrementi di spesa, rispetto allo stesso periodo del 2013, si registrano per i polacchi, che pagano il 13% in più (cioè 92 euro) ma risultano ultimi nella classifica a 30. Incremento di spesa imprtante anche per i greci, che con l’11% in più pagano ora per una camera in Italia una media di 94 euro per notte, e per i tedeschi, disponibili a spendere il 10% in più per arrivare a 112 euro. Dopo quello dei viaggiatori provenienti dal Medio Oriente, il decremento di spesa più significativo è invece quello dei cittadini di Hong Kong, a -7%, e di russi e portoghesi, entrambi a -6%.

Commenta su Facebook