I 100 alberghi con le migliori connessioni wi-fi: arriva il sito che recensisce la velocità di internet
A
Ha tutte le caratteristiche per diventare il prossimo passaggio obbligato nel processo di prenotazione alberghiera, così come lo sono oggi i siti che pubblicano le recensioni degli utenti: la particolarità è che su Hotelwifitest.com non si trovano opinioni su camere, ubicazione dell’albergo o varietà della colazione a buffet, bensì misurazioni sulla velocità della connessione wi-fi disponibile nella struttura.

Il sito, lanciato con l’obiettivo di stimolare gli albergatori di tutto il mondo a fornire una connessione wi-fi di qualità ha due funzioni principali: la prima è quella di test che, una volta arrivati in albergo, consente di verificare la velocità della connessione erogata con pochi clic. Le misurazioni/recensioni degli utenti, come su ogni sito social che si rispetti, vanno quindi a integrare il database delle strutture arricchendo le informazioni disponibili.

La seconda funzione, non meno importante, è quella di “previsione” della velocità del wi-fi: in assenza di recensioni e test effettuali direttamente in loco, Hotelwifitest.com si serve di un algoritmo predittivo proprio, che tiene conto di una serie di valutazioni standard su parametri quali, per esempio, la qualità media della connessione nella città o zona dove è ubicato l’hotel o la catena alberghiera cui appartiene (alcune offrono connessioni eccellenti, altre di qualità scadente). La previsione non è probabilmente perfetta, ma può offrire un’indicazione di massima utile per decidere se prenotare o meno il soggiorno.

Sul sito sono presenti al momento circa 100mila alberghi di tutto il mondo: per ognuno, Hotelwifitest.com indica la velocità media di connessione (reale o prevista), la velocità massima teoricamente raggiungibile in albergo, la percentuale di esaustività dei test condotti e la specifica se il wi-fi è gratuito o a pagamento. A completamento, la descrizione dell’albergo e le tariffe per camera, fornite da Hotels.com cui si accede per la prenotazione online attraverso il pulsante apposito.

Hotelwifitest.com ha quindi stilato la classifica delle 10 catene alberghiere e dei 100 alberghi del mondo con la migliore connessione wi-fi: fra le catene, il primo posto va ad Andaz, il brand di boutique hotel di lusso di Hyatt, mentre seconda classificata è Le Méridien. Al terzo posto c’è Radisson Blu, seguita da Four Points di Sheraton, Scandic, Sheraton, Crowne Plaza, Marriott, Hyatt e Residence Inn di Marriott.

Per quanto riguarda invece gli alberghi individuali, il primo è The Emblem Hotel a Praga, dove si naviga gratuitamente alla stupefacente velocità media di 91,1 megabit al secondo (Mbps). Il secondo posto va all’hotel californiano TradeWinds Island Grand, che offre wi-fi gratuito alla velocità di 27,7 Mbps. Terzo il DoubleTree by Hilton Chicago Arlington Heights, che con il wi-fi a 47,8 Mbps è però penalizzato dalla minore quantità di recensioni rispetto al TradeWinds Island Grand. Nella classifica è presente un solo albergo italiano: il 4 stelle Palazzo Selvadego di Venezia, che ha il wi-fi gratuito a 8.0 Mbps. La classifica completa è consultabile su Hotelwifitest.com.

Effettuando la ricerca per città, risulta per esempio che l’albergo con la migliore connessione a Milano è l’Hotel Berna, che raggiunge i 18,6 Mbps con il wi-fi gratuito. A Roma il primato va al River Château Hotel, dove la connessione gratuita ha una velocità media di 26,7 Mbps.

© Event Report – riproduzione consentita con credito e link alla fonte

Commenta su Facebook

Altro su...

Alberghi

Tecnologia