A BTC 2014 il consenso del mercato, aumentano i nuovi espositori per l’edizione di novembre
A
È il maggiore momento di incontro della meeting industry in Italia, e quest’anno, anche in virtù del successo della scorsa edizione, continua a raccogliere il consenso dei player del mercato: BTC, la fiera degli eventi che si terrà a Firenze l’11 e 12 novembre, registra in queste settimane un aumento del numero dei nuovi espositori che hanno confermato la propria presenza nel padiglione espositivo della Fortezza da Basso.

Il sentiment positivo degli espositori verso la manifestazione conferma anche un trend di mercato in ripresa, suggellato dall’interesse dei buyer italiani e internazionali che hanno già scelto di partecipare alla fiera: la domanda che incontrerà gli espositori attraverso appuntamenti prefissati sarà infatti costituita per un terzo da agenzie e aziende italiane e per i restanti due terzi da agenzie e aziende estere, in particolare europee ma provenienti anche dai mercati di lungo raggio ad alto potere d’acquisto quali Stati Uniti, Brasile, India, Cina, Giappone.

“Poiché BTC è l’unica fiera italiana di settore, un trend positivo di mercato finisce giocoforza per riflettersi sul numero delle presenze” commenta Paolo Audino, amministratore delegato di Exmedia, la società che organizza BTC. “Penso però che l’aumento degli espositori sia anche dovuto al ritorno a Firenze, piazza storicamente importante per la meeting industry italiana, già l’anno scorso teatro di un’edizione molto viva e apprezzata della nostra manifestazione. A ciò poi si aggiungano la costante crescita dei buyer internazionali e un polo d’interesse come il Politicians’ Forum, momento di confronto fra le imprese del settore e i politici locali e nazionali, che sosteniamo perché crediamo nell’importanza del format”.

Tra i nuovi espositori che hanno confermato la propria partecipazione a BTC 2014 si segnalano la Repubblica Dominicana; il portale di prenotazione alberghiera HRS; la società di noleggio auto Pushstart, che gestisce i test drive di Maranello; la catena alberghiera Choice Hotels; gli alberghi Holiday Inn Rimini e il 5 stelle lusso Hotel Romeo di Napoli. Quest’anno sarà presente con uno spazio ampliato anche la Svizzera, che non è nuova alla fiera ma che raddoppia la propria partecipazione grazie agli sforzi di Ticino Turismo, con quattro nuovi espositori, fra cui il Lugano Convention Bureau.

Commenta su Facebook