Torna a Milano il Brand Storytelling Forum, si presenteranno i nuovi format della narrazione d'impresa
A
Rafforzare la fedeltà al brand, dare impulso alla vendite, conquistare la parte emotiva dei potenziali consumatori: questi, e non solo questi, sono i punti di forza dello storytelling, tecnica di marketing basata sulla narrazione della storia d'impresa.

A questo mezzo strategico è dedicato il Brand Storytelling Forum l'evento che, giunto alla sua seconda edizione, si svolgerà quest'anno il 17 giugno presso l’Università IULM di Milano. Nel corso della giornata si susseguiranno interventi di esperti di storytelling e comunicazione corporate, provenienti da agenzie e aziende, che illustreranno case history dove l'utilizzo dello storytelling si è rivelato un fattore determinante di successo.

Nel corso del convegno verranno raccontati i casi delle operazioni di storytelling FiatSpa.com del Gruppo Fiat, Vision ®evolution di Fastweb, Le Mirabolanti Avventure di Edson Paz di Emme Due, BitBumBam di ING Direct, Proteggere la Storia di Senzani Brevetti e Cerca il Biscotto Zebrato di Barilla.

Il Forum offrirà inoltre uno sguardo sugli scenari futuri: Andrea Fontana, presidente dell’Osservatorio Corporate Storytelling dell’Università di Pavia e Stefania Romenti, assistant professor di Corporate Communication e RP dell’Università IULM, saranno i moderatori della tavola rotonda Nuovi trend nello storytelling – Le narrazioni trasmediali.

Al termine della giornata una giuria di professionisti e docenti del settore premierà i progetti che, fra quelli presentati, risulteranno vincenti rispetto a 4 criteri di valutazione: l'innovazione, cioè l'idea creativa della storia, la struttura,  che valuta l'architettura con cui si è realizzato il processo narrativo, la coerenza, cioè la pertinenza del contenuto narrativo con gli strumenti di comunicazione utilizzati, e l'engagement, il grado di coinvolgimento del target.

Il forum è promosso dall’Osservatorio di Corporate Storytelling dell’Università di Pavia in partnership con l’Executive Master in Relazioni Pubbliche dell’Università IULM e la partnership tecnica di Anthea Consulting. Il programma dettagliato e il modulo di adesione si trovano sul sito dell’evento.

Commenta su Facebook