La Spagna a Milano: 10 giorni di evento con focus su tradizioni, novità e gastronomia iberiche
A
Promuovere la cultura, l’arte e le usanze della penisola iberica: questo l’obiettivo dell’evento che, organizzato dall’Ente Spagnolo del Turismo in collaborazione con l’Instituto Cervantes (istituzione pubblica spagnola per la promozione della cultura nazionale) e con il patrocinio del Comune di Milano, si svolgerà dall'8 al 18 maggio nel capoluogo lombardo.

La Spagna a Milano si snoderà lungo i luoghi più significativi della città e darà ampia visibilità alla tradizione culinaria e gastronomica spagnola, facendo così da ponte con l’appuntamento e i temi di Expo 2015.

In collaborazione con Saborea España, progetto dedicato all’incentivazione del turismo enogastronomico, si svolgeranno nel nuovo mega store di Eataly corsi di cucina tenuti dagli chef Luis Veira e Antonio González, mentre il 16 maggio il ristorante gourmet Alice, situato all’interno di Eataly, ospiterà lo chef Pedro Larumbe che realizzerà uno speciale menù italo-spagnolo con Viviana Varese, la titolare del ristorante.

In piazza dei Mercanti, a ridosso del Duomo, i cittadini potranno lasciarsi coinvolgere in spettacoli come il Food Painting della città di Logroño (pittori che dipingono utilizzando prodotti del territorio della destinazione) e il flamenco dell’Andalusia. Non mancheranno attività dedicate ai bambini come il laboratorio creativo gastronomico che, realizzato in collaborazione con l’Instituto Cervantes, permetterà ai più piccoli di creare una vera opera d’arte che potrà essere mangiata.

Al cinema Apollo, al cinema Palestrina e al cinema Beltrade andrà invece in scena la prima edizione del Festival del Cinema Spagnolo, con le migliori pellicole iberiche della stagione. In piazza Duomo, dal 16 al 18 maggio, sarà poi parcheggiato una grande camion all’interno del quale verrà allestita una mostra itinerante sulla storia del basket realizzata dalla Federazione Spagnola di Pallacanestro in occasione del Campionato Mondiale di Pallacanestro che avrà luogo in Spagna proprio quest’anno.

Infine in piazza Cordusio, per tutta la durata dell’evento, sarà presente un punto informativo che, gestito dall’Ente del Turismo con il supporto dell’agenzia Mec Access, permetterà al pubblico di avere informazioni sulle novità delle regioni e delle città spagnole gustando le proposte culinarie regionali.

Commenta su Facebook