Forum della Comunicazione, a Milano oltre 100 speaker e 2 nuovi format per parlare di futuro e innovazione
A
Il claim dell’edizione di quest’anno è Communication Reload: dal disincanto della Grande Bellezza al manifesto del futuro della comunicazione e sintetizza il percorso narrativo del programma di lavori, che affronta temi quali la necessità di aumentare gli investimenti in comunicazione per creare sviluppo e fiducia, il brand e il citizen engagement, l’anticipazione dei cambiamenti socio-culturali che il digitale, il web e i social media determinano.

il Forum della Comunicazione, l’evento organizzato da Comunicazione Italiana, il “business social media” di Fabrizio Cataldi, torna a Milano il 15 aprile, all’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia, per una giornata di full immersion nelle tematiche della comunicazione d'impresa, sociale e istituzionale, con un programma che prevede oltre 100 speaker e circa 30 sessioni di diverse tipologie cui partecipano manager, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni, comunicatori, esperti di digital e di social media, per una platea complessiva attesa che si stima intorno alle 3mila persone.

Il format prevede “main session”, cioè keynote speech o talk show di ampio respiro con la partecipazione di esperti e professionisti di noti brand e aziende e, parallelamente, un programma di workshop tematici tenuti da aziende che operano nei vari ambiti della comunicazione online e offline. Fra le tante sessioni, si segnalano quelle che affrontano le tematiche di come rilanciare il brand culturale Italia nel mondo, qual è il valore della comunicazione per aziende e istituzioni nell’era del mobile e dei social network, come integrare le imprese italiane nelle digital economy, come la comunicazione può generare engagement presso i cittadini e innovare le istituzioni.

Due le novità dell’edizione 2014: il Walk Show e L’Executive Circle, entrambi condotti da Carlo Infante, presidente di Urban Experience. Il Walk Show, dal titolo Lo Sciame Intelligente, è una passeggiata-conversazione con gli stakeholder per approfondire le tematiche delle main session del Forum con il supporto di un sistema di comunicazione radio e da smartphone. L’Executive Circle invece, intitolato The Future of Communication, vede la partecipazione di 24 professionisti del settore – rappresentanti di associazioni, aziende e istituzioni, ma anche intellettuali, creativi, innovatori e accademici – che in un set di brainstorming saranno incalzati sull'individuazione di emblematici casi di benchmarking sugli assetti della comunicazione e dell'innovazione digitale per individuare le parole chiave del futuro della comunicazione.

Si rinnova anche quest’anno il Business Matching Program, che si propone di mettere in relazione aziende e player del settore per creare opportunità di business nazionali e internazionali. Durante il Forum saranno inoltre presentati i risultati della 4° edizione del sondaggio Comunicazione e opinione pubblica degli italiani condotto dall’Istituto Piepoli.

Il programma completo della giornata è disponibile sul sito del Forum.

Commenta su Facebook

Altro su...

Convegni

Comunicazione