FuoriSalone 2014: Milano amplia la mappa dei quartieri per eventi, nasce il comitato che coordina il programma dei 4 distretti storici
A
Sta per arrivare: dall’8 al 13 aprile torna a Milano il Salone del Mobile, con una settimana in cui l'intera città diventa una grande location dedicata agli eventi di celebrazione del design per i quali si attendono più di 400mila visitatori. Il quartiere espositivo di Fieramilano a Rho ospiterà i saloni (il Salone Internazionale del Mobile, le biennali EuroCucina e Salone Internazionale del Bagno e il SaloneSatellite), ma saranno le strade e i quartieri della città i "veri" protagonisti della design week, con gli oltre 800 eventi del FuoriSalone che quest’anno, per la prima volta, sarà coordinato da un comitato che fungerà da cabina di regia.

Il FuoriSalone
Sarà infatti il Comitato Milano Fuori Salone a coordinare gli eventi (lanci di prodotto, installazioni di designer, temporary store, performance, presentazioni e appuntamenti mondani) che si svolgeranno nei 4 principali distretti milanesi del design.
I soggetti che curano il coordinamento del FuoriSalone sono il Comune di Milano, i 4 quartieri (Brera Design District, Porta Venezia in Design, Tortona Around Design e Ventura Lambrate); il museo temporaneo del design di Superstudio Group, l’hotel Magna Pars Suites Milano e gli organizzatori dei due eventi Elita Design Week Festival e Public Design Festival.

I 4 distretti storici
Il FuoriSalone coinvolge principalmente 4 quartieri di Milano anche se, ormai, non c’è quasi nessuna zona della città che non si sia organizzata per essere una tappa della grande kermesse che richiama non solo gli addetti ai lavori, ma anche creativi, fashion designer, blogger e decine di migliaia di cittadini. L’esperienza di marketing "di quartiere" per gli eventi ha creato a Milano un fenomeno che genera business, attrae visitatori e fa scuola attraverso le sinergie e la messa a sistema delll'offerta di un territorio. Il sito FuoriSalone riporta tutto il programma della manifestazione, così come l’applicazione Milano Creativa, per tablet e smartphone, e l’hashtag #mdw14 per twittare.

Tortona Around Design
È una delle zone simbolo del FuoriSalone. Oltre 130mila sono stati i visitatori di tutto il mondo che, lo scorso anno, hanno popolato l’ex area industriale a ridosso dei Navigli. Tra le vie Tortona, Savona, Bergognone e Forcella quest’anno si svolgeranno oltre 200 eventi spaziando dalle collettive di giovani talenti alle celebrazioni dei brand più affermati. Nata dalla collaborazione tra il network di location Tortona Locations e l’agenzia di comunicazione Studiolabo, Tortona Around Design, evoluzione del progetto Tortona Design Week, significa eventi realizzati in location non convenzionali, come fabbriche e laboratori artigiani. Superstudio Più ospiterà la sesta edizione del Temporary Museum of New Design, mentre Opificio 31 si trasformerà, con Out of Mido (il "fuori fiera" del salone dell'occhiale), in uno show room dove ammirare le collezioni di occhiali più originali.

Brera Design District
Nato 5 anni fa da un’iniziativa di Marco Torrani, presidente di Assomab, l'Associazione Commercianti Solferino San Marco in Brera, e di Studiolabo, Brera Design District fa da catalizzatore delle iniziative promosse nella zona tra via Solferino, via Moscova e corso Garibaldi. Be District: creare connessioni e comunicare innovazione è il filo conduttore degli oltre 130 eventi in cartellone quest'anno, come Lezioni di design, ciclo di 7 conferenze tenute da maestri di tutto il mondo che si svolgeranno alla Mediateca Santa Teresa. La medesima location sarà anche sede di un appuntamento più easy come l’aperitivo alla Martini Racing Lounge tra i classici cocktail, dj set, video performance e laboratori di food design.

Portavenezia In Design Liberty
Seconda edizione per Portavenezia In Design Liberty, progetto di marketing territoriale ideato da Nicoletta Murialdo dell’agenzia di comunicazione Comu-nico per dare un'identità al quartiere che, sviluppato attorno a Porta Venezia, è caratterizzato da bellissimi palazzi in stile Liberty. Per scoprirli da vicino sono state organizzati, in collaborazione con FAI-Fondo Ambiente Italiano e con il supporto di Mogi Caffè, visite guidate gratuite e su prenotazione che si svolgeranno per l’intera settimana. Contemporaneamente, accanto a showroom, negozi e aziende che espongono le novità di arte e design, andrà in scena un percorso food&wine grazie al quale, in alcuni locali e ristoranti della zona, si potranno gustare menu ideati appositamente per il FuoriSalone.

Ventura-Lambrate
Il distretto Ventura Lambrate partecipa per la quinta volta al FuoriSalone. Nato dall’iniziativa dello studio di design olandese Organisation in Design per valorizzare gli spazi del quartiere, Ventura Lambrate si è imposto come vera fucina del design sperimentale. E non si smentisce: in via dei Canzi si terrà, infatti, Ventura Hive, mostra collettiva dedicata a giovani talenti emergenti, mentre Ventura Academies darà spazio e visibilità a progetti di studenti e neolaureati.

5vie, il nuovo distretto del 2014
Il FuoriSalone non smette mai di crescere e di allargarsi, coinvolgendo nuovi quartieri di Milano. Debutta quest’anno 5vie, la zona compresa tra corso Magenta e via Torino. Il progetto, nato dalla volontà di un gruppo di 10 professionisti della comunicazione e del marketing, coinvolgerà 35 realtà tra showroom e negozi di design, gallerie d’arte e street performance. Non mancheranno visite guidate a musei e siti archeologici e un itinerario che porterà alla scoperta di 64 atelier di artigiani meneghini grazie alla collaborazione con la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

La design week orientale
Dopo il debutto dello scorso anno che aveva visto la presenza di più di 80mila visitatori torna anche Sarpi Bridge - Oriental Design Week. Il circuito dedicato alla creatività orientale, promosso dall’Associazione Fuorisalone Sarpi (nata dal collettivo artistico culturale Tomato Catch Up con studio 2HB Architetti, Studio Akka e Shiina+Nardi Design) farà vivere il quartiere Sarpi, tra la stazione Porta Garibaldi e corso Como, con esposizioni delle creazioni di designer provenienti da Cambogia, Cina, Corea e India.

Simona Parini

Commenta su Facebook