Torna in tutta Italia la Notte dei Ricercatori, la scienza dà spettacolo
A
Se ne vedranno di tutti i colori il prossimo 28 settembre, quando andranno in scena gli eventi della Notte dei Ricercatori, manifestazione promossa dalla Commissione Europea per raccontare il ruolo della ricerca nella vita di tutti i giorni che avrà una ricca declinazione anche in Italia.

Da otto anni, nelle principali città europee, il quarto venerdì di settembre i ricercatori escono dai laboratori per mostrare il loro lavoro e il loro lato “umano”, cimentandosi in prove sportive e artistiche e spiegando a un pubblico di adulti e bambini le applicazioni concrete della ricerca nelle attività umane più disparate.

In Italia Università e Centri Ricerca hanno aderito con entusiasmo al progetto fin dal 2005, e per l’edizione del 2012 sono stati messi a punto una serie di circuiti di eventi territoriali: in Lombardia si chiama MeetmeTonight e coinvolge le città di Milano, Como, Lecco, Lodi, Mantova, Cremona, Pavia e Brescia; in Piemonte si chiama Share e coinvolge tutte le province; in Liguria si chiama C4R e avrà luogo a Genova, La spezia e Sarzana; in Veneto coinvolgerà Padova, Venezia e Verona e si chiama VenetoNight 2012; in Toscana Shine2012 si svilupperà tra Firenze, Pisa e Siena; anche Bolzano parteciperà con l’iniziativa Luna 2012; Roma sarà coinvolta in due circuiti, Respect (che si svolgerà anche a Frascati) e Light 12, svolto in concomitanza con Palermo.

L’edizione più ricca è quella promossa in Lombardia dal Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano e Università degli Studi di Milano-Bicocca, con il contributo di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia. Andranno in scena oltre 200 eventi gratuiti, tra giochi, lezioni, dimostrazioni scientifiche, seminari, dibattiti, laboratori interattivi, incontri sportivi, concorsi musicali e sfilate di moda dedicati a un pubblico di tutte le età.

Milano ospiterà la maggioranza degli appuntamenti, trasformando la città in una sorta di percorso ludico-educativo sul mondo della ricerca, in diverse location della città concentrate in particolare ai Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia e ai vicini Planetario, PAC Padiglione d'Arte Contemporanea e Museo di Storia naturale, dove avranno luogo le principali dimostrazioni scientifiche con oltre 100 eventi, tra cui un tentativo di Guinness dei primati  per realizzare l’elica di DNA più lunga del mondo.

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, aperto gratuitamente dalle 18 alle 24, sarà un altro dei protagonisti dell’iniziativa proponendo ben 40 diverse attività, e molti altri luoghi della cultura milanese, come il Teatro Parenti, il Piccolo Teatro Strehler, il Museo Archeologico e l’Acquario Civico di Milano, offriranno un proprio calendario eventi.

Commenta su Facebook