La tecnologia negli eventi tra effetti speciali e comunicazione: a Digital MICE i nuovi sviluppi e le opportunità del digitale
A
Ha rivoluzionato le modalità di organizzazione degli eventi e ne ha rinnovato i format amplificando il potenziale di comunicazione delle aziende, ma ha anche cambiato profondamente l’esperienza che dell’evento fanno i partecipanti, offrendo loro nuovi strumenti di interazione e nuovi effetti speciali ad alto impatto emozionale.

Nelle sue tante declinazioni – che vanno dalle app ai social, dallo streaming ai videowall, dalla realtà virtuale agli ologrammi passando per un ampio range di effetti scenici – la tecnologia digitale è ormai una componente imprescindibile di ogni evento, che si tratti della grande convention aziendale, di brand entertainment o di congressi scientifici.

Le novità, gli sviluppi e le opportunità offerte dalla tecnologia digitale saranno al centro della tavola rotonda “Eventi Digital e Live Communication” in programma nell’ambito di Digital MICE, l’evento dedicato alle tematiche della meeting & event industry che Qualitytravel organizza il 13 settembre presso gli East End Studios di Milano.

All’incontro, che sarà moderato da Lucia Mancini di Uomini e Donne della Comunicazione, parteciperanno alcuni dei maggiori professionisti del digitale e degli eventi. Si comincerà con Max Galli, CEO dell’agenzia di comunicazione vanGoGh, che nel suo intervento “Digital thinking” svilupperà un percorso che affronta l’evoluzione del mondo digitale; un racconto di strategie, tattiche e case history innovative da cui trarre ispirazione.

Poi Umberto Cigognini, direttore creativo di Sinergie Live Communication, che analizzerà come l’evoluzione tecnologica nel branded entertainment e nella comunicazione live stia modificando non solo l’esperienza dei partecipanti ma anche il processo creativo e produttivo di un evento.

Con Maurizio Cadeo, managing director dell’agenzia digital Novitylab, si parlerà di come l’ospite dell’evento vada messo al centro della strategia di comunicazione per trasformarlo in protagonista e brand ambassador, mentre Stefano Remiddi, business operations consultant di AIM Group International analizzerà il potenziale ancora inespresso del digitale come strumento di comunicazione negli eventi medico-scientifici.

Infine, il digitale come strumento per ridurre i costi e ottimizzare gli investimenti: Giuliano Calza, CEO di APPly Communication, illustrerà come dotarsi di una piattaforma streaming nel corso di un evento apra nuove possibilità di “cost saving”, “customer satisfaction” ed “engagement” dei partecipanti.

Il programma completo di Digital MICE è consultabile sul sito della manifestazione.

Commenta su Facebook

Altro su...

Convegni