Google insegna il web marketing: a Rimini il corso gratuito per alberghi e imprese del turismo
A
Si partirà dall’analisi dei flussi del mercato turistico, con un approfondimento sui comportamenti degli utenti nella prenotazione online, per poi esaminare le caratteristiche dei siti web e valutarne la fruibilità e, infine, descrivere gli strumenti di Google che alberghi e imprese ricettive possono utilizzare per emergere in rete e aumentare le prenotazioni.

Questi i contenuti del corso di formazione che Google, insieme al partner Marketing01, terrà a Rimini il prossimo 7 febbraio presso il Centro Congressi SGR con l’obiettivo di avvicinare gli imprenditori della ricettività – sia quelli già attivi online, sia quelli che invece sono rimasti indietro – al web e al marketing digitale.

Non a caso Google ha scelto Rimini per questa prima iniziativa dedicata all’hotellerie: la città, e tutta la riviera romagnola, è di grande interesse strategico per il turismo, ma molte imprese anora non sfruttano adeguatamente il potenziale del web, che invece proprio nel settore turistico ha costituito una “rivoluzione”.

Dati Istat, Eurostat, della Regione Emilia Romagna e di Google stesso indicano infatti che il 25% delle imprese turistiche romagnole non ha un sito internet o ha solo qualche pagina non aggiornata da anni. Fra quelle che invece hanno un sito aggiornato, solo il 53% afferma di averne avuto un significativo aumento del fatturato, e solo il 43% delle imprese vende online. Sono percentuali superiori a molte altre zone d’Italia, ma nettamente inferiori alla media europea.

A tenere il corso saranno Tommaso Uliana, strategic partner manager di Google, e il presidente di Marketing01 Paolo Bomparola, che afferma: “Il corso ha lo scopo non di parlare di tematiche generali, ma di illustrare praticamente come il web può aumentare in modo significativo le prenotazioni per una struttura. Se le imprese prendono piena consapevolezza del ruolo strategico di internet, il vantaggio è per tutto il territorio, perché far crescere il turismo significa far crescere indotto e posti di lavoro”.

La partecipazione all’evento è gratuita, prenotazione obbligatoria a questo link.

Commenta su Facebook