Milano Food City, imprese e operatori invitati a contribuire al palinsesto eventi: ecco quelli ammissibili e come presentarli
A
È in programma nella settimana dal 4 all’11 maggio Milano Food City, la nuova manifestazione dedicata alla cultura del cibo che il Comune di Milano ha ideato per proseguire idealmente l’esperienza di Expo 2015 e con l’ambizione di farne un appuntamento di richiamo – turistico, culturale e commerciale – al pari delle settimane della moda e del design. Si tratterà di una settimana ricca di eventi, convegni, laboratori, degustazioni e show cooking diffusi in tutta la città, con performance musicali e artistiche, video-installazioni e reading che racconteranno le buone pratiche dell’alimentazione.

E come avvenuto per il “fuori Expo”, anche Milano Food City avrà un unico programma di eventi, caratterizzati da un’immagine coordinata e raccolti sulla piattaforma web di Expo in Città, cui operatori, imprese e associazioni sono invitati a contribuire proponendo incontri e appuntamenti a tema.

Agli interessati a realizzare un evento sotto il cappello di Milano Food City, Comune e Camera di Commercio mettono dunque a disposizione un unico interlocutore per velocizzare la concessione di spazi e aree pubbliche e la concessione del marchio Milano Food City per la comunicazione. Le proposte di eventi sono da presentare compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Expo in Città, dove sono pubblicate anche le linee guida con gli eventi ammissibili: potranno essere accolti nel palinsesto, si spiega sul sito, eventi sulle tematiche di cibo e cultura, cibo e salute,
filiera sostenibile, lotta allo  spreco e sicurezza alimentare che si svolgeranno a Milano e città metropolitana, Monza e Brianza e Lodi nel periodo 4-11 maggio.

Sarà data priorità agli eventi gratuiti, con respiro internazionale e che prediligano la valorizzazione del tessuto sociale cittadino, realizzati specificatamente per Milano Food City ed economicamente sostenibili. Gli eventi devono anche avere un adeguato piano di comunicazione e promozione, possono essere sponsorizzati da soggetti pubblici o privati e promossi/organizzati da imprese in forma singola o aggregata, associazioni, enti, fondazioni, università e organizzazioni internazionali.

Commenta su Facebook