Riparte in Lombardia il corso gratuito per imparare a "fare incoming", anche di eventi
A
È un percorso formativo finalizzato a sviluppare il mercato dell’incoming valorizzando le risorse locali e proponendo nuovi itinerari per la scoperta del territorio, quello che l’Ente bilaterale lombardo organizza con le sue associazioni di categoria Fiavet Lombardia, Filcams, Fisascat e Uiltucs.

Rivolto alle agenzie di viaggio e ai piccoli tour operator, il ciclo gratuito di incontri dal nome Imparare a fare incoming. Turismo leisure e congressuale torna per la seconda edizione (la prima si era svolta nella primavera 2016) dal 1° febbraio al 27 marzo con corsi della durata di 3 giorni a Brescia, Varese e Cremona. In ogni città verrà ripetuto il medesimo modulo.

A trattare la parte tecnica, incluse le indicazioni su come gestire in maniera operativa gli eventi per committenti esteri e su come comporre pacchetti incoming, sarà il presidente del DMC Incoming Partners Michele Mondolfo, mentre il tema specifico della costruzione del prodotto, con un focus sul suo aspetto esperienziale e sulle modalità più efficaci per promuoverlo, sarà affrontato dalla formatrice Maura Di Mauro, dal fondatore di Globe Inside Marco Cocciarini e dal consulente di Evolution Tourist Marketing Silvio Rebula.

Gli incontri si svolgeranno a Brescia il 1°, l’8 e il 16 febbraio; a Varese il 20 e 27 febbraio e il 1° marzo e a Cremona il 13, il 20 e il 27 marzo, e in ogni modulo saranno presentate case history di progetti di incoming già realizzati. Il programma e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito del corso.

Commenta su Facebook

Altro su...

Formazione