TTG Incontri 2016: dalla Cina alla psicologia fino al social selling, ecco i temi della prossima edizione
A
Mercato cinese e business travel. Ma anche psicologia, per conoscere i clienti, turismo accessibile e medicina del turismo, formazione sul travel blogging e sull’uso dei social e un approfondimento sul mercato LGBT. Sono questi alcuni dei contenuti che caratterizzeranno la prossima edizione di TTG Incontri, il marketplace del turismo che dal 13 al 15 ottobre porterà a Rimini Fiera tutti gli strumenti per conoscere e influenzare la domanda turistica davanti a una platea attesa di oltre 63mila operatori, più di 3mila espositori e oltre 1.000 buyer provenienti da 85 paesi.

Il turismo cinese raccontato dai cinesi
TTG Incontri 2016 proporrà un’analisi e un confronto con il mercato turistico cinese, quinto mercato incoming per l’Italia, in una logica di cooperazione: l’incontro, riporta TTGitalia.com, è previsto nella mattinata di venerdì 14 ottobre con la presenza di Dai Bin, presidente della China Tourism Academy, la massima autorità governativa in Cina sui temi del turismo. “Metteremo a confronto gli operatori italiani ed europei con i massimi responsabili delle politiche cinesi in tema di turismo” spiega Paolo Audino, direttore della business unit Tourism & Transport di Rimini Fiera, “per un confronto che consenta di pianificare sviluppo di business su entrambi i versanti, con un livello di approfondimento mai avvenuto in nessuna fiera al di fuori dei confini cinesi”.

Il business travel e la psicologia del leisure
Per la prima volta verrà presentato in fiera un focus dedicato al business travel, con la diffusione di uno studio del Politecnico di Milano appositamente condotto per fotografare il settore e le sue evoluzioni; sul fronte del leisure verrà analizzato invece il comportamento dei turisti secondo una nuova prospettiva, quella della psicologia. TTG Incontri ha stretto una partnership con l’Associazione psicologi dell’Emilia Romagna e con l’Associazione psicologi DiBeneInMeglio, che si occupa da 5 anni di ‘psicologia del benessere e della felicità’, per trasferire agli operatori la capacità di conoscere il cliente per capire il viaggio da proporre. Al tema saranno dedicati due convegni.

Travel blogging e social selling, torna anche l’Osservatorio Digitale
Vista l’importanza assunta dai blogger nell’ambito della comunicazione turistica nazionale e internazionale, TTG Incontri proporrà uno speech di Kash Batthacharya, travel blogger scozzese vincitore del Travel Blogger and Vlogger of the Year Award ai Travel Media Awards. Uno speech sarà anche curato da Nicholas Montemaggi, per cinque anni responsabile international online media relation della Regione Emilia-Romagna per il turismo. Un ulteriore fronte di approfondimento sarà quello del social selling, cioè l’utilizzo dei social media per il contatto efficace con il cliente, di cui parlerà il consulente di digital e social marketing Leonardo Bellini. Attesa anche per la nuova edizione dell’Osservatorio Digitale del Turismo del Politecnico di Milano sul valore del digitale per il settore. Saranno presentati in anteprima i dati sulla spesa online degli italiani per i viaggi in Italia e all’estero, analizzati i prodotti più e meno acquistati online e raccontate le soluzioni di pagamento adottate.

Turismo accessibile e medicina del turismo
Approfondimenti anche sui temi del turismo accessibile, un mercato da 170 milioni di persone in Europa con limitazione nei movimenti: il programma, a cura Roberto Vitali di Village 4 All, presenterà i dati aggiornati sul turismo legato ai viaggi per le persone con disabilità ma anche le soluzioni per attrarre il target. Spazio inoltre alla medicina del turismo, con l’intervento del professor Walter Pasini, esperto di sanità internazionale, fondatore della Società italiana di medicina del turismo, che presenterà la nuova edizione del manuale per operatori Viaggi e salute nei 5 continenti.

Le potenzialità del turismo gay & lesbian
Infine, il filone del turismo gay & lesbian, che secondo Eurisko vale per l’Italia un giro d’affari di oltre 2,5 miliardi e che l’Italia ha le carte in regola per potenziare recuperando il gap che la separa dalle mete mondiali nella risposta a questa domanda. Le iniziative saranno organizzate in collaborazione con AIGTL (Associazione Italiana Turismo Gay & Lesbian), con un convegno guidato dal giornalista Alessandro Cecchi Paone.

Commenta su Facebook

Altro su...

Fiere

TTG Incontri

Turismo