Wired Next Fest, quest’anno il raddoppio: il festival dell’innovazione torna a Milano e va anche a Firenze
A
È la conferma di quanto la cultura dell’innovazione piaccia e interessi al grande pubblico, sempre attento alle anticipazioni sul futuro e ai trend di cambiamento della nostra epoca: il Wired Next Fest, l’evento che della cultura dell’innovazione ha fatto un format, quest’anno torna con una doppia edizione, a Milano per il questo anno consecutivo e a Firenze per la prima volta, “invitato” direttamente dal Comune.

Ideato e organizzato dal magazine Wired Italia, il festival mantiene la struttura tradizionale con un programma di 3 giorni che si articola in convegni, keynote speech, presentazioni, concerti, performance artistiche, workshop e laboratori per tutti i gusti e per tutte le età, con 150 relatori provenienti dai settori di scienza, tecnologia, economia, politica, intrattenimento, e cultura.

L’edizione di Milano, in calendario dal 27 al 29 maggio, si svolgerà come da tradizione ai Giardini Indro Montanelli e avrà quest’anno come tema portante quello del "tempo", la quarta dimensione il cui significato sta mutando rapidamente grazie alle innovazioni (non solo digitali) degli ultimi anni: dal tempo della vita quotidiana scandito dalla connessione a internet a quello della vita umana, che il progresso scientifico ha contribuito ad allungare.

A Firenze invece il Wired Next Fest andrà in scena il 17 e 18 settembre a Palazzo Vecchio sotto l’ombrello tematico della "bellezza": non solo quella artistica ed estetica, ma anche quella prodotta dall’innovazione, che la rende motore di cambiamento. Si parlerà quindi di design, sostenibilità, arte e cultura, ma anche di digitale e Internet delle Cose.

Commenta su Facebook