Come portare l’innovazione nella propria azienda: lo spiegano 5 incontri gratuiti promossi da Copernico Milano Centrale
A
Perché Uber non è stata inventata da Mercedes? E perché l’idea di Instagram non è venuta a Kodak? In altre parole: possono le aziende “tradizionali” innovare come le startup e batterle al loro stesso gioco? A queste – e molte altre – domande vuole rispondere Innovation Foundation, il ciclo di 5 workshop sull’innovazione aziendale che prenderà il via a Milano il 24 febbraio nel centro di business e coworking Copernico.

L’iniziativa è di The Doers, società specializzata nell’innovazione dei modelli di business, che in collaborazione con Copernico esplorerà nel corso degli incontri il concetto di “corporate innovation” in tutte le sue forme: dal corporate venture capital al design thinking passando per la disruptive innovation. L’idea è che l’innovazione aziendale non significhi solo fare ricerca e sviluppo, ma anche e soprattutto identificare l'approccio più rapido e sicuro per introdurre in azienda le best practice globali dell'innovazione, così da attingere a nuovi talenti e idee, creare nuove connessioni, accelerare il lancio sul mercato di nuovi prodotti e servizi riducendo i costi e i rischi associati.

Filo conduttore degli incontri sarà il dibattito su come una società può “inventare" nuovi mercati e segmenti e generare margini anche in settori apparentemente maturi: dal 24 febbraio al 14 giugno 2016 il team di The Doers, grazie all’esperienza acquisita lavorando con startup, investitori, corporate, incubatori e acceleratori, spiegherà i dettagli dei nuovi modelli di business innovativi, fornendo esempi di come vengono utilizzati con successo da società di tutti i settori e aree geografiche.

Si parte il 24 febbraio con Sustaining vs Disruptive Innovation: di quale tipo di innovazione ha bisogno la tua azienda?, durante il quale Cosimo Panetta, managing partner di The Doers, illustrerà la differenza tra innovazione “di rottura” e innovazione “di continuità”. Il 22 marzo Enrico Cattaneo parlerà invece di corporate venture capital e del trend degli investimenti diretti in startup innovative da parte di aziende di grandi dimensioni, che solo in Asia hanno raggiunto circa il 75% degli investimenti. Il 20 aprile Alberto Giusti tratterà il ROI dell’innovazione e racconterà come si costruisce un portafoglio di innovazioni di successo.

Il programma proseguirà il 18 maggio, con Marco Fontebasso che nel workshop Osservare l’innovazione spiegherà come evitare di farsi travolgere da cambiamenti improvvisi e inaspettati. L’ultimo appuntamento sarà il 14 giugno: nell’incontro Corporate Incubator-Accelerator: Lean Startup e Design Thinking Irene Cassarino, specializzata in strategie per l’innovazione, spiegherà come testare e validare velocemente l’innovazione all’interno di strutture organizzative più o meno complesse.

I workshop sono gratuiti e aperti al pubblico fino a esaurimento posti. Iscrizioni e informazioni sul sito di Copernico.

Commenta su Facebook

Altro su...

Formazione

Aziende