A Cortina i Campionati Europei dello Sport d’Impresa, 250 dipendenti di 70 aziende internazionali si sfidano sulla neve
A
Saranno 250 i dipendenti-atleti di 70 aziende di 11 paesi che dal 9 al 13 marzo si sfideranno a Cortina d’Ampezzo agli European Company Winter Games, l’edizione invernale dei Campionati Europei dello Sport d’Impresa, l’evento sportivo a cadenza biennale che ha l’obiettivo di rafforzare i contatti umani e culturali superando i confini nazionali attraverso lo sport.

Promossa dalla Federazione europea degli sport d’impresa e organizzata da CSAIn Events, la società di gestione dei grandi eventi dell'ente di promozione sportiva Centri Sportivi Aziendali e Industriali, la 13° edizione degli European Company Winter Games vedrà impiegati, dirigenti e operai iscritti ai circoli sportivi aziendali di imprese quali Ferrero, Edison, Energy Norway e Banque de France divertirsi e competere sulla neve anche in specialità inusuali.

Oltre alle classiche discipline di sci alpino, sci di fondo e snowboard, i giochi prevedono infatti anche nuove competizioni quali il curling, il ciclismo sulla neve, le ciaspole e il calcio a 5 indoor.

Scenario di tutte le sfide saranno le Dolomiti Ampezzane, le cime patrimonio dell’Umanità che hanno giocato un ruolo decisivo nel permettere a Cortina di aggiudicarsi l’evento battendo la concorrenza delle altre 2 destinazioni in gara, una serba, l’altra francese. La località veneta candidata da CSAIn è stata infatti scelta per il suo contesto naturale valorizzato dalla ricchezza di impianti e da un brand internazionale legato allo sport e alla mondanità.

L’evento è patrocinato dal Coni e sarà inaugurato il 9 marzo. Alla cerimonia che si svolgerà nel centro di Cortina, nella struttura in legno conosciuta per la sua forma come Conchiglia, interverrà anche Gustav Thoeni, il campione olimpico che il primo giorno di gara scierà sulle piste con Paolo De Chiesa, altro protagonista della valanga azzurra.

Commenta su Facebook

Altro su...

Eventi sportivi