Presentata l’edizione 2016 di BIT: 4 aree espositive e 2 novità per la fiera del turismo di Milano
A
Si svolgerà come di consueto nel quartiere espositivo di Fiera Milano a Rho, dall’11 al 13 febbraio del prossimo anno, e si svilupperà su 4 aree espositive rappresentative dei 4 maggiori comparti turistici – leisure, lusso, mice e sport – mantenendo la propria caratterizzazione di evento B2B nei primi due giorni e B2C nella giornata conclusiva.

L’edizione 2016 di BIT, il cui progetto è stato presentato nei giorni scorsi dal direttore della manifestazione Cristina Tasselli, si focalizzerà sul presidio “segmentato” delle diverse tipologie di business: ognuna delle 4 aree avrà infatti un proprio programma di contenuti formativi e uno specifico contingente di hosted buyer.

All’interno dell’area leisure, la principale, ci saranno 2 novità: una zona dedicata al turismo enogastronomico, segmento che in Italia fattura oggi 24 miliardi di euro, e una dedicata al wedding, dove esporranno destinazioni e tour operator con prodotti specifici. L’offerta per il turismo di lusso troverà invece posto nell’area Luxury World con accesso riservato a espositori e buyer accreditati. I visitatori interessati ad accedervi saranno selezionati attraverso un procedimento di pre-accredito, in modo da garantire l’esclusività dello spazio.

Anche quest’anno BIT si rivolge al mercato meeting ed eventi con l’area MICE World, dove prevede di accogliere circa 500 buyer e dove si svolgerà un programma di seminari e convegni incentrato sulle tematiche di settore. Infine, l’area Destination Sport che, rivolta al settore del turismo attivo-sportivo, proporrà zone esperienziali nelle quali praticare attività quali arrampicata, mountain bike e golf, con la novità di una piscina per immersioni e la presenza di operatori specializzati negli sport acquatici.

Commenta su Facebook