Alla BTO di Firenze i big del turismo online e i progetti di destination marketing della nuova Enit
A
Expedia, Booking, Uber, Airbnb e Lastminute. E anche TripAdvisor, Trivago, Google e Facebook: tutti i grandi del turismo online saranno alla Fortezza da Basso di Firenze dal 2 al 3 dicembre per l’ottava edizione di BTO-Buy Tourism Online, l’evento dedicato al digitale per il travel.

Cuore della manifestazione promossa da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze sarà l’Oracle Hospitality Hall, la sala congressi da 400 posti dove i rappresentanti delle aziende leader della travel industry affronteranno in 18 tra keynote speech, panel di discussione e tavole rotonde temi quali la distribuzione del prodotto turistico, le attività per la promozione delle destinazioni e la commercializzazione online delle strutture alberghiere.

A spiegare come sfruttare al meglio Facebook per dare visibilità a destinazioni e hotel sarà la responsabile europea del social Dorianne Richelle, mentre Fabio Galletto di Google focalizzerà il proprio intervento sul ruolo giocato nell’intermediazione da Big G con Google Instant Booking, il servizio per le prenotazioni alberghiere attualmente in fase di test.

BTO ospiterà inoltre la convention autunnale di Best Western Italia e il debutto della nuova Enit. Fabio Lazzerini, nuovo consigliere di amministrazione dell’Agenzia del Turismo, sarà infatti sul palco con Carroll Rheem di Brand USA e Julie Chappell di VisitLondon per raccontare i progetti di destination marketing per promuovere l’Italia.

Novità di quest'anno, la platea potrà intervenire agli eventi che si svolgeranno nella Oracle Hospitality Hall. Gruppi di 3 esperti si alterneranno interagendo con i protagonisti di ogni intervento e moderando le domande poste dal pubblico anche via Twitter con l'hashtag #BTO2015.

Il tema della BTO di quest'anno è Synchronicity, titolo di un album dei Police che indica quanto sia importante per gli operatori del turismo essere connessi con i consumatori per raggiungere gli obiettivi commerciali. Il claim è il filo conduttore anche dei 126 eventi in programma nelle altre 9 sale della Fortezza da Basso, i cui contenuti saranno resi noti nelle prossime settimane.

Per iscriversi a BTO è sufficiente compilare il form sul sito dell’evento: sino al 3 novembre le quote di partecipazione sono a tariffe promozionali.

Commenta su Facebook