Expo, buoni affari e risultati sopra le aspettative: le imprese lombarde vorrebbero rinviarne la chiusura
A
Il traguardo dei 20 milioni di biglietti venduti è stato raggiunto la scorsa settimana e gli ingressi si avviano verso quota 19 milioni. Entrambe le cifre, fra effetto chiusura ed eventi speciali conclusivi, sono destinate ad aumentare ancora negli ultimi 10 giorni che rimangono prima della fine di Expo.

E proprio sulla fine di Expo molti cominciano a interrogarsi, esprimendo invece il desiderio che il grande show dell’Esposizione Universale si protragga ancora almeno per un po’. I primi a parteggiare per un rinvio della chiusura sono gli imprenditori lombardi, che in percentuale consistente (81%) vorrebbero un Expo più lungo: in primis per ammortizzare gli investimenti che sono stati necessari a costruirlo e organizzarlo; poi perché in effetti non tutti hanno potuto visitarlo e infine perché le ricadute sul territorio – economiche e turistiche – sono state positive e hanno portato benefici alle imprese.

L’indagine condotta dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza su 500 imprenditori lombardi ha inoltre rilevato che per il 42% di essi i risultati di Expo sono sopra le aspettative: in prima fila fra gli entusiasti ci sono i brianzoli (47%) e i milanesi (44%). Gli imprenditori della regione che hanno visitato il sito espositivo hanno dato a Expo nel suo complesso un voto di poco inferiore al 7, ma un 36% si è pronunciato a favore di un voto superiore a 8.

Commenta su Facebook

Altro su...

Expo 2015