A TTG Incontri le startup del turismo incontrano gli operatori con nuove idee per innovare il comparto
A
Un villaggio dell’innovazione dedicato al futuro del turismo, alle nuove idee di prodotto e di impresa, alle tecnologie che rivoluzioneranno il settore: si chiama TTG Next ed è l’area di 1.200 metri quadrati all’interno di TTG Incontri, la fiera del turismo B2B, dove le più innovative startup italiane avranno la possibilità di presentare prodotti e servizi agli operatori e potranno confrontarsi con le aziende del turismo per creare nuove sinergie di business.

L’appuntamento è a Rimini Fiera dall’8 al 10 ottobre, e le startup presenti a TTG Next  sono varie e diversificate: 1000 Italy, per esempio, propone ai visitatori stranieri esperienze italiane autentiche, suggerite direttamente dagli italiani e normalmente escluse dal turismo tradizionale; Italian Stories collega invece i turisti con gli artigiani italiani, che diventano guide d’eccezione ai propri laboratori dove il made in Italy è sinonimo di cultura del bello fatto a mano. Weagoo è il portale dove ottenere informazioni su luoghi e attrazioni turistiche di oltre 1.500 città italiane e capitali europee, mentre Yamgu è il “local friend” che fa scoprire in tempo reale cosa accade in città attraverso foto e commenti condivisi in rete da chi la vive ogni giorno.

Al tema dell’innovazione nel turismo TTG Next dedica due convegni di rilievo: il primo è Sistema paese alla prova: la sfida per conquistare il nuovo turista digitale planetario, dedicato alle strategie per acquisire nuovi mercati e all’importanza dell’inovazione per la competitività delle imprese del turismo. In programma giovedì 8 alle 14.30, avrà tra i relatori Francesca Barracciu, sottosegretario del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Paolo Audino, direttore della business unit turismo di Rimini Fiera; Roberto Liscia, presidente di Netcomm, il consorzio del commercio elettronico; Serena Barbero, senior industry analyst travel di Google Italia, Francesca Benati, amministratore delegato di Amadeus Italia e Ruggero Frezza, fondatore dell'incubatore M31.

Venerdì 9 sarà invece presentato l’Osservatorio Digitale nel Turismo, la seconda edizione dello studio condotto dalla School of Management del Politecnico di Milano in partnership con TTG Italia per analizzare lo stato della digitalizzazione delle aziende turistiche italiane (strutture ricettive, agenzie di viaggi e tour operator e società di trasporti).

Commenta su Facebook